Ordinanza Nº 09390 della Corte Suprema di Cassazione, 04-04-2019

Data di Resoluzione:04 Aprile 2019
 
ESTRATTO GRATUITO
ORDINANZA
sul ricorso proposto da:
CARBONE ROCCO, CARBONE MARIO e CARBONE LUISA,
rappresentati e difesi dall'Avvocato LUIGI FERRARA e
dall'Avvocato CARMEN BATTIPAGLIA ed elettivamente
domiciliati a Roma, viale Eritrea 48, presso la Dott. MARIA
BATTIPAGLIA, per procura speciale in calce al ricorso;
- ricorrenti -
contro
EDILFAB S.R.L. IN LIQUIDAZIONE, rappresentata e difesa
dall'Avvocato VITTORIO DEL VECCHIO ed elettivamente
domiciliati a Roma, via Capraia 75, presso lo studio
dell'Avvocato GIOVANNI BALBI, per procura speciale in calce al
controricorso;
- con troricorrente -
nonché
DE CHIARA MARIA, BENISATTO SABINA, BUONO NICOLA,
SALERNO ROSANNA, VASTOLA SALVATORE, ANNUNZIATA
CARMELA, VITA NATALINA, MARTORELLI ROSA, IURILLI
NUNZIO, UNIPOL SAI, quale società incorporante della MILANO
)7(
(
Civile Ord. Sez. 2 Num. 9390 Anno 2019
Presidente: GORJAN SERGIO
Relatore: DONGIACOMO GIUSEPPE
Data pubblicazione: 04/04/2019
Corte di Cassazione - copia non ufficiale
2
ASSICURAZIONI S.P.A., ESPOSITO ROSA, DOLGETTA
MARGHERITA, DOLGETTA ROSANNA;
- intimati —
e
sul ricorso proposto da:
BENISATTO SABINA, rappresentata e difesa dall'Avvocato
VINCENZO BARBATO ed elettivamente domiciliata a Roma,
viale Mazzini 134, presso lo studio dell'Avvocato ANNA
BUTTAFOCO, per procura speciale in calce al ricorso;
- ricorrente -
contro
RENDINA FILIBERTO, CARBONE ROCCO, CARBONE MARIO e
CARBONE LUISA, EDILFAB S.R.L. IN LIQUIDAZIONE, UNIPOL
SAI, quale società incorporante della MILANO ASSICURAZIONI
S.P.A., nonché DOLGETTA ROSANNA, in proprio e nella qualità
di erede della madre ESPOSITO ROSA e della sorella
DOLG ETTA MARG
H
ERITA
- intimati -
avverso
la sentenza n. 158/2015 della CORTE D'APPELLO di
SALERNO, depositata il 23/2/2015;
udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio
non partecipata del 28/11/2018 dal Consigliere Dott. GIUSEPPE
DONGIACOMO;
FATTI DI CAUSA
Rocco Carbone, Mario Carbone e Luisa Carbone, con atto
di citazione del 15/10/1994, dopo aver premesso di essere
proprietari di un complesso di case in San Valentino Torio,
confinante con fondo della s.r.l. EDILFAB, hanno lamentato che
quest'ultima aveva costruito sullo stesso quattro palazzine
delle quali una, contrassegnata come fabbricato "C", a distanza
non legale dalla proprietà degli attori ed in violazione del
Ric. 2015 n. 17466 Sez. 2
CC
28 novembre 2018
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA