n. 61 ORDINANZA (Atto di promovimento) 17 dicembre 2012 -

 
ESTRATTO GRATUITO

IL GIUDICE DELLE INDAGINI PRELIMINARI Premesso che procede in udienza preliminare nei confronti dei seguenti imputati: Giovanardi Maurizio, nato il 17 maggio 1944 a Firenze, ivi residente in via G. Zanella n. 9, difeso di fiducia da avv. Federico Bagattini del Foro di Firenze, presso il cui studio e' elettivamente domiciliato in Firenze, via il Prato n. 62;

Lastini Andrea, nato il 29 maggio 1963 a Pontassieve, residente a Rufina (Firenze), localita' Contea n. 13/b, difeso di fiducia dall'avv. Federico Bagattini del Foro di Firenze ed elettivamente domiciliato presso il suo studio, in Firenze, via il Prato n. 62;

Piglionica Vito, nato il 25 giugno 1946 a Bitonto, residente a Sesto Fiorentino (Firenze), via degli Scarpettini n. 47, difeso di fiducia da avv. prof. Giovanni Flora, del Foro di Firenze ed elettivamente domiciliato presso il suo studio, in Firenze via Cherubini n. 13;

Pempori Massimiliano, nato il 10 agosto 1976 a Firenze, ivi residente in via Gian Battista Fagiuoli n. 33, domiciliato presso Italferr S.p.a. in Firenze, via Alamanni n. 2/a stazione di S. M. Novella binario 1, difeso di fiducia da avv. Umberto Schiavotti del Foro di Firenze, con studio in Firenze, viale Gramsci n. 22;

Ricci Filippo, nato il 29 maggio 1977 a Firenze, residente a Rufina (Firenze), localita' Contea n. 1, difeso di fiducia dall'avv. Federico Bagattini del Foro di Firenze e presso il suo studio elettivamente domiciliato, in Firenze via il Prato n. 62;

Lakja Gezim, nato il 29 aprile 1981 a Shkoder (Albania) e residente a Scarperia (Firenze), via Senni n. 75, difeso di fiducia dall'avv. Duccio Baglini del Foro di Firenze con studio ivi via Romagnosi n. 6;

Elettrifer S.r.l, con sede in Rignano sull'Arno, rappresentata da Sauro Baccini, costituita in giudizio a mezzo di procuratore speciale e difensore avv. Francesco Bellucci del Foro di Firenze, con studio ivi in via il Prato n. 62;

Rete Ferroviaria Italia S.p.a, con sede in Roma, piazza della Croce Rossa n. 1, in persona del legale rappresentante pro-tempore Michele Mario Elia, costituita in giudizio a mezzo di procuratore speciale e difensore prof. avv. Bruno Assumma del Foro di Roma, presso il cui studio e' elettivamente domiciliata in Roma, via Oslavia n. 14. Imputati le persone fisiche: del reato di cui agli artt. 41 e 589 II e IV comma in relazione all'art. 590 III comma cp. Imputate le persone giuridiche: per gli stessi fatti scaturenti dalle condotte di reato dei coimputati ed ai sensi della responsabilita' di cui al d.lgs. n. 231/2001. Nel quale sono persone offese, domiciliate presso i difensori ai sensi dell'art. 33 disp. att. c.p.p.: Franca Giunti, Laura Marcai, Stefania Marmi, Francesca Marrai e Giovanni Marrai presso i difensori avv. Simone Grisenti ed Andrea Conti del Foro di Firenze, con studio in Firenze, rispettivamente, in via degli Artisti n. 14 e via Fra' Bartolomeo n. 5;

Alfio Bardelli presso il difensore avv. Luisa Benedetti con studio in Firenze, via Ricasoli n. 32;

Andrea Tomberli presso il difensore avv. Massimo Pagnini del Foro di Prato, con studio in Prato via Modigliani n. 7. Rilevato: che nella fasi preliminari dell'udienza le persone offese chiedevano di costituirsi parti civili nei confronti delle societa' Rete Ferroviaria Italiana ed Elettrifer, rappresentante come in atti, societa' chiamate in giudizio quale imputate per la responsabilita' da reato, ai sensi del d.lgs. n. 231/2001;

Rilevato: altresi' che questo Giudice rimetteva, con ordinanza agli atti in data 9 febbraio...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA