ORDINANZA 6 luglio 2018 - Ulteriori disposizioni urgenti di protezione civile finalizzate a contrastare la crisi di approvvigionamento idrico ad uso idropotabile nel territorio della regione Lazio. (Ordinanza n. 530). (18A04750)

 
ESTRATTO GRATUITO

IL CAPO DEL DIPARTIMENTO della protezione civile Vista la legge 16 marzo 2017, n. 30;

Visto l'art. 25 del decreto legislativo 2 gennaio 2018, n. 1;

Vista la delibera del Consiglio dei ministri del 7 agosto 2017, con la quale e' dichiarato, fino al centottantesimo giorno dalla data dello stesso provvedimento, lo stato di emergenza in relazione alla crisi di approvvigionamento idrico ad uso idropotabile nel territorio della Regione Lazio;

Vista la delibera del Consiglio dei ministri del 22 febbraio 2018, con la quale lo stato di emergenza in relazione alla crisi di approvvigionamento idrico ad uso idropotabile nel territorio della Regione Lazio e' stato prorogato di centottanta giorni;

Vista l'ordinanza del capo del Dipartimento della protezione civile n. 474 del 14 agosto 2017 recante: «Primi interventi urgenti di protezione civile finalizzati a contrastare la crisi di approvvigionamento idrico ad uso idropotabile nel territorio della Regione Lazio»;

Viste le note del presidente della Regione Lazio - commissario delegato ai sensi dell'ordinanza n. 474/2017, prot. n. 1 del 24 gennaio 2018 e del direttore dell'Agenzia regionale di protezione civile della medesima amministrazione regionale prot. n. 3 dell'8 febbraio 2018, con cui e' stata richiesta l'introduzione di ulteriori deroghe rispetto a quelle gia' assentite con l'art. 4 dell'ordinanza n. 474/2017 in rassegna, al fine di accelerare la realizzazione degli interventi necessari per il superamento del contesto di criticita' in argomento;

Ravvisata quindi la necessita' di...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA