N. 47 ORDINANZA 20 febbraio 2012 - 7 marzo 2012

 
ESTRATTO GRATUITO

LA CORTE COSTITUZIONALE

composta dai signori:

Presidente: Alfonso QUARANTA;

Giudici : Franco GALLO, Luigi MAZZELLA, Gaetano SILVESTRI, Sabino CASSESE, Giuseppe TESAURO, Paolo Maria NAPOLITANO, Giuseppe FRIGO,

Alessandro CRISCUOLO, Paolo GROSSI, Giorgio LATTANZI, Aldo CAROSI,

Marta CARTABIA, Sergio MATTARELLA, Mario Rosario MORELLI, ha pronunciato la seguente

Ordinanza

nel giudizio di legittimita' costituzionale del combinato disposto degli artt. 26, 'comma 1' [recte: terzo comma, nel testo applicabileratione temporis], del d.P.R. 29 settembre 1973, n. 602 (Disposizioni sulla riscossione delle imposte sul reddito), e 60, 'comma 1' [rectius: 'primo comma, alinea e lettera e)], del d.P.R. 29 settembre 1973, n. 600 (Disposizioni comuni in materia di accertamento delle imposte sui redditi), promosso dal giudice del lavoro del Tribunale di Padova nel giudizio civile vertente tra la s.c. a r.l. Cooperativa Quadrifoglio, l'INPS, la s.p.a. Societa' di Cartolarizzazione dei Crediti INPS e la s.p.a. Equitalia Polis con ordinanza del 26 luglio 2010, iscritta al n. 365 del registro ordinanze 2010 e pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica n. 49, prima serie speciale, dell'anno 2010.

Visti gli atti di costituzione dell'INPS e della s.p.a. Societa' di Cartolarizzazione dei Crediti INPS, nonche' l'atto di intervento del Presidente del Consiglio dei ministri;

Udito nell'udienza pubblica del 10 gennaio 2012 il Giudice relatore Franco Gallo;

Uditi l'avvocato Antonino Sgroi, per l'INPS e la s.p.a. Societa' di Cartolarizzazione dei Crediti INPS, e l'avvocato dello Stato Beatrice Gaia Fiduccia per il Presidente del Consiglio dei ministri.

Ritenuto che, nel corso di un giudizio di opposizione contro il ruolo sotteso ad una cartella di pagamento relativa a debiti previdenziali promosso da una societa' cooperativa a responsabilita' limitata nei confronti dell'INPS e della s.p.a. Societa' di Cartolarizzazione dei Crediti INPS (s.p.a. SCCI), ai sensi dell'art.

24, comma 5, del decreto legislativo 26 febbraio 1999, n. 46 (Riordino della disciplina della riscossione mediante ruolo, a norma dell'art. 1 della legge 28 settembre 1998, n. 337), il giudice del lavoro del Tribunale di Padova, con ordinanza del 26 luglio 2010, ha sollevato, in riferimento agli artt. 3 e 24 della Costituzione, questione di legittimita' del combinato disposto degli artt. 26, 'comma 1' [recte: terzo comma, nel testo applicabile ratione temporis], del d.P.R. 29 settembre 1973, n...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA