L'accesso online alla legislazione del Regno Unito: profili strategici e organizzativi

Autore:Carol Tullo
Carica:Direttrice dell'Information Policy and Services
Pagine:135-152
RIEPILOGO

1. Introduzione – 2. Un servizio pubblico di elevata qualità – 2.1. Chi utilizza il servizio legislation.gov.uk? – 2.2. Ricerca e accesso alla legislazione – 2.3. La sfida dello status del (documento) – 2.4. Note esplicative – 3. La rappresentazione dei testi legislativi come dati – 3.1. Standard aperti – 3.2. Uso del formato XML per i dati legislativi – 3.3. Il CLML - Crown Legislation Mark-up... (visualizza il riepilogo completo)

 
ESTRATTO GRATUITO
L’accesso online alla legislazione del Regno Unito:
profili strategici e organizzativi
CAROL TU LLO
SOMM ARI O:1. Introduzione – 2. Un servizio pubblico di elevata qualità – 2.1. Chi
utilizza il servizio legislation.gov.uk? – 2.2. Ricerca e accesso alla legislazione – 2.3.
La sfida dello status del (documento) – 2.4. Note esplicative – 3. La rappresentazione
dei testi legislativi come dati – 3.1. Standard aperti – 3.2. Uso del formato XML per i
dati legislativi – 3.3. Il CLML - Crown Legislation Mark-up Language – 3.4. L’iden-
tificazione dei testi legislativi su legislation.gov.uk – 4. L’approccio strategico – 4.1.
Miglioramento dei processi interni e degli strumenti utilizzati – 4.2. Identificazione
automatica dei risultati legislativi – 4.3. Gli open data come modello di business
5. Riepilogo e conclusioni
1. INT RODU ZIONE
Il National Archives del Regno Unito (UK) offre ai suoi utenti una parte
rilevante della documentazione giuridica di fonte pubblica, cioè la legisla-
zione sia in versione originaria sia nella versione modificata, con anche la
possibilità di visualizzare le modifiche dalla stessa subite nel tempo. Respon-
sabili1dell’immissione dei dati sono l’intero UK2, che copre i suoi tre ordi-
namenti giuridici, e le quattro amministrazioni decentrate3. L’accesso alla
Direttrice dell’Information Policy and Services, responsabile dell’HMSO - Her Maje-
sty’s Stationery Office and Queen’s Printer. Il presente lavoro è stato scritto con John She-
ridan, capo del Legislation Services del National Archives. Traduzione dall’inglese (non rivista
dall’autrice) di Marina Pietrangelo (ricercatrice ITTIG-CNR) e Nicola Pettinari (associato
ITTIG-CNR).
1La nuova legislazione nel Regno Unitoè pubblicata a cura dello Stationer y Office, sulla
base di tre distinti, ma collegati, contratti, affidati alla sorveglianza dell’HMSO - Her Maje-
sty’s Stationery Office e dell’OQPS - Office of the Queen’s Printer for Scotland. Il responsabile
dell’HMSO è nominato dall’Her Majesty The Queen quale responsabile degli uffici del Queen’s
Printer of Acts of Parliament eQueen’s Printer for Scotland by Letters Patent. Esiste un ufficio
analogo per l’Irlanda del Nord. I compiti dell’HMSO, dell’OQPS e dei vari uffici responsa-
bili della pubblicazione delle leggi sono affidati per la realizzazione al National Archives. Il
Queen’s Printer for Scotland ha invece una procedura a sé, riferibile allo Scottish Ministers.
2Sono tre gli ordinamenti giuridici del Regno Unito,Inghilterra e Galles, Scozia e Irlanda
del Nord. Ognuno ha un proprio sistema giuridico distinto.
3Oltre al governo del Regno Unito esistono tre amministrazioni nazionali decentrate,
per Scozia, Galles e Irlanda del Nord, ognuna con poteri legislativi differenti. Un impulso
136 Informatica e diritto /Atti del seminario
legislazione è consentito sia in formato cartaceo sia online attraverso il sito
web legislation.gov.uk, che costituisce il più importante servizio pubblico
telematico, visitato da oltre due milioni di persone ogni mese4. Il National
Archives fornisce, inoltre, servizi ad altri uffici governativi; in particolare, of-
fre strumenti – riconosciuti a livello isituzionale – per la redazione dei nuovi
testi legislativi e supporta il processo di formazione della nuova legislazione,
fino alla fase della pubblicazione. Queste attività sono affidate ad un grup-
po di esperti interno, supportato anche da consultenti esterni. Il sito web
legislation.gov.uk è nato nel luglio 2010, in sostituzione dei tre precedenti
servizi già presenti sul web5. Questi i tre obiettivi del nuovo servizio:
1. offrire un servizio pubblico di elevata qualità per coloro che consulta-
no, citano e utilizzano testi legislativi presenti sul web;
2. rendere disponibile la raccolta legislativa del Regno Unito in forma di
dati accessibili, utilizzabili e riutilizzabili da chiunque, per qualunque
scopo o applicazione; dati destinati a favorire lo sviluppo tanto di un
“web dei dati” che di un “web dei documenti”;
3. favorire un nuovo modello di business, con dati aperti, per la forma-
zione e la manutenzione dei testi legislativi.
2. UN SE RVIZI O PUB BLI CO DI E LEVATA QUA LITÀ
Nel proporre il nuovo servizio, il National Archives ha tenuto conto del
carattere dei diversi utenti e delle ragioni poste alla base del suo utilizzo.
Innanzitutto nel corso del 2008 abbiamo esaminato gli utenti del servizio
di consultazione dei testi legislativi, anche attraverso interviste approfondite
ad un gruppo selezionato. Gli utenti del sito sono stati intervistati anche
successivamente, ogni sette mesi, in modo da integrare i risultati delle prime
indagini del 2008.
al trattamento e alla gestione della legislazione del Regno Unito è giunto dalle modifiche
costituzionali relative all’attività delle assemblee parlamentari. Inoltre, l’introduzione della
pratica delle note esplicative degli atti e la crescente importanza delle valutazioni di impatto
della regolamentazione hanno anch’esse inciso sulla struttura del servizio.
4THE NATI ONAL ARCHI VES,Legislation Services Report July 2011, 2011.
5Il sito legislation.gov.ukha sos tituitoi diversi servizi di informazione legislativa inizial-
mente presenti sul sito web dell’Office of Public Sector Information (www.opsi.gov.uk), sul
sito web dello Statute Law Database (www.statutelaw.gov.uk) e sul sito web dell’Office of the
Queen’s Printer for Scotland (www.oqps.gov.uk).

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA