DELIBERAZIONE 28 maggio 2003 - Misure relative all'offerta pubblica di servizi mediante l'utilizzo di Radio Lan. (Deliberazione n. 183/03/CONS)

 
ESTRATTO GRATUITO

L'AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI Nella riunione di Consiglio del 28 maggio 2003; Vista la legge 31 luglio 1997, n. 249, che isituisce l'Autorita' per le garanzie nelle comunicazioni ed in particolare l'art. 1, comma 6, lettera c), n. 2); Visto il decreto del Presidente della Repubblica 19 settembre 1997, n. 318, ´Regolamento per l'attuazione di direttive comunitarie nel settore delle telecomunicazioniª; Visto il decreto del Ministro delle comunicazioni 25 novembre 1997, ´Disposizioni per il rilascio delle licenze individuali nel settore telecomunicazioniª, come modificato dalle delibere dell'Autorita' n.

217/99 del 22 settembre 1999 e n. 675/00/CONS del 4 ottobre 2000; Vista la legge 20 marzo 2001, n. 66, di conversione in legge del decreto-legge 23 gennaio 2001, n. 5, ´Disposizioni urgenti per il differimento di termini in materia di trasmissioni radiotelevisive analogiche e digitali, nonche' per il risanamento di impianti radiotelevisiviª; Vista la decisione della Conferenza europea delle poste e delle telecomunicazioni (CEPT) n. ERC/DEC/(99)23 del 29 novembre 1999 sulle bande di frequenza armonizzate da designare per l'introduzione delle HIgh PErformance Radio Local Area Networks (HIPERLANs); Vista la propria delibera n. 2/00/CIR del 16 marzo 2000, ´Linee guida per l'implementazione dei servizi di accesso disaggregato a livello di rete locale e disposizioni per la promozione della diffusione dei servizi innovativiª; Vista la propria delibera n. 467/00/CONS del 19 luglio 2000, ´Disposizioni in materia di autorizzazioni generaliª, e successive modificazioni ed integrazioni, ed in particolare la delibera n.

102/03/CONS del 15 aprile 2003; Visto il Regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio n.

2887/2000/EC del 5 dicembre 2000 relativo all'accesso disaggregato alla rete locale; Vista la decisione della CEPT n. ERC/DEC/(01)07 del 12 marzo 2001 sulle frequenze armonizzate, caratteristiche tecniche, ed esenzione dalle licenze individuali degli Short Range Devices utilizzati per le Radio Local Area Networks (R-LANs) che operano nella banda di frequenze 2.400-2.483,5 MHz; Visto il decreto del Presidente della Repubblica del 5 ottobre 2001, n. 447, che emana il Regolamento recante disposizioni in materia di licenze individuali e di autorizzazioni generali per i servizi di telecomunicazioni ad uso privato; Vista la direttiva n. 2002/19/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 7 marzo 2002 relativa all'accesso alle reti di comunicazione...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA