DECRETO 15 febbraio 2012 - Dichiarazione di notevole interesse pubblico, per l''area denominata «Milena e il suo Territorio», in Milena. (12A04091)

 
INDICE
ESTRATTO GRATUITO

IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO TUTELA del dipartimento regionale dei beni culturali e dell'identita' siciliana

Visto lo Statuto della Regione Siciliana;

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 30 agosto 1975, n. 637, recante norme di attuazione dello Statuto della Regione Siciliana in materia di tutela del paesaggio. di antichita' e belle arti;

Visto il T.U. delle leggi sull'ordinamento del Governo e dell'amministrazione della Regione Siciliana, approvato con D.P.R.S. 28 febbraio 1979, n. 70;

Vista la Legge regionale 1° agosto 1977, n. 80;

Vista la Legge regionale 7 novembre 1980, n. 116;

Visto il regolamento di esecuzione approvato con R.D. 3 giugno 1940, n. 1357;

Visto il parere prot. n. 2364/336.01.11 dell'8 febbraio 2002 reso dalla Presidenza della Regione - Ufficio Legislativo e Legale, che attribuisce il potere di firma dei provvedimenti di vincolo paesaggistico al Dirigente Generale, di cui all'art.139 del T.U. 490/99, oggi art. 142 del decreto legislativo n. 42 del 22 maggio 2004, e successive modifiche ed integrazioni;

Visto l'art. 7 della Legge Regionale 15 maggio 2000, n. 10;

Visto il D.D.G. n. 2255 del 14 settembre 2010, con il quale il Dirigente Generale dell'Assessorato Beni Culturali e dell'Identita' Siciliana, Dipartimento per i Beni Culturali e dell'Identita' Siciliana, delega i Dirigenti dell'Area e dei Servizi del Dipartimento per i Beni Culturali e dell'Identita' Siciliana alla firma degli atti di rispettiva competenza;

Visto il decreto legislativo 22 Gennaio 2004, n. 42, recante il Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio, e successive modifiche ed integrazioni;

Vista la L.R. n. 19 del 16 dicembre 2008, pubblicata nella G.U.R.S. n. 59 del 24 dicembre 2008, sull'ordinamento del Governo e dell'Amministrazione Regionale;

Visto il D.A. n. 5001 del 18 gennaio 2005, pubblicato sulla G.U.R.S. n. 18 del 29 aprile 2005, con il quale e' stata ricostituita per il quadriennio 2005/2009 la Commissione Provinciale per la Tutela delle Bellezze Naturali e Panoramiche di Caltanissetta;

Considerato che il Comune di Milena (Caltanissetta) e' compreso all'interno del Piano Paesaggistico dell' Ambito 10 «Area delle colline della Sicilia centro meridionale», adottato dal Comune di Milena in data 11 gennaio 2010 (data di pubblicazione all'albo pretorio);

Esaminato il verbale n. 45, redatto nella seduta dell'1 settembre 2005, con il quale la Commissione Provinciale per la Tutela delle Bellezze Naturali e Panoramiche di Caltanissetta ha proposto all'ordine del giorno di sottoporre a vincolo paesaggistico, ai sensi dell'art. 138 del decreto legislativo n. 42/2004, e successive modifiche ed integrazioni, l'area denominata «Milena e il suo territorio», ricadente nel Comune di Milena (Caltanissetta);

Considerato che il verbale n. 45 del 1° settembre 2005, contenente la suddetta proposta di vincolo, e la relativa planimetria sono stati pubblicati all'albo pretorio del Comune di Milena (Caltanissetta) dal 21 settembre 2005 al 20 dicembre 2005 e depositati nella segreteria dello stesso Comune per il periodo previsto dall'art. 139, comma 1, del decreto legislativo n. 42/2004, e successive modifiche ed integrazioni;

Esaminato il verbale n. 48, redatto nella seduta del 25 settembre 2006, con il quale la Commissione Provinciale per la tutela delle bellezze naturali e panoramiche di Caltanissetta, ha convalidato la proposta di vincolo paesaggistico, ai sensi dell'art. 138 del decreto legislativo 42/2004, e successive modifiche ed integrazioni, dell'area denominata « Milena e il suo territorio», ricadente nel Comune di Milena (Caltanissetta), rettificando la descrizione dei confini e definendo le misure, gli indirizzi e le prescrizioni «orientati ad assicurare la salvaguardia dei valori paesistici, ambientali, morfologici e percettivi diffusi, ad assicurare la fruizione visiva degli scenari e dei panorami, a promuovere azioni per il riequilibrio naturalistico ed ecosistemico, alla riqualificazione ambientale paesistica, a conservare il patrimonio storico-culturale e al mantenimento dell'attivita' agropastorale» della proposta di vincolo;

Considerato che il verbale n. 48 del 25 settembre 2006, con la planimetria di delimitazione dell'area da sottoporre a tutela, sono stati pubblicati all'albo pretorio del Comune di Milena (Caltanissetta) dal 18 ottobre 2006 e depositati nella segreteria del Comune di Milena (Caltanissetta);

Accertato altresi', che - come previsto dall'art. 139, comma 2, del decreto legislativo 42/2004, e successive modifiche ed integrazioni, dell'avvenuta proposta e pubblicazione e' stata data notizia su tre quotidiani, due a diffusione regionale ed uno a diffusione nazionale;

Accertato altresi', che - come previsto dall'art. 139, comma 2, del decreto legislativo 42/2004, e successive modifiche ed integrazioni - dell'avvenuta proposta e pubblicazione e' stata data notizia sul sito informatico della Provincia Regionale di Caltanissetta, e su quello della Regione Siciliana Dipartimento BB.CC.AA. ed E.P.;

Vista la nota prot. n. 1470 del 22 marzo 2006, con la quale il Comune di Milena (Caltanissetta) comunica alla Soprintendenza dei Beni Culturali ed Ambientali di Caltanissetta la mancata pubblicazione sul proprio sito informatico della notizia di proposta di vincolo, a causa di mancata dotazione del sito informatico;

Viste le osservazioni ed opposizioni presentate da Randazzo Giovanni, nella qualita' di Sindaco pro-tempore del Comune di Milena, avverso la proposta di vincolo paesaggistico, di cui al verbale n. 45 del 1° settembre 2005;

Viste le osservazioni ed opposizioni presentate da Chiarelli Massimo, capogruppo consiliare di «Uniti per Milena», avverso la proposta di vincolo paesaggistico, di cui al verbale n. 45 del 1° settembre 2005;

Viste le osservazioni ed opposizioni presentate da Chiarelli Massimo, capogruppo consiliare di «Uniti per Milena», avverso la proposta di vincolo paesaggistico, di cui ai verbali n. 45 del 1° settembre 2005 e 48 del 25 settembre 2006;

Viste le osservazioni ed opposizioni presentate da Randazzo Giuseppe, rappresentante della C.G.I.L., avverso la proposta di vincolo paesaggistico, di cui ai verbali n. 45 del 1° settembre 2005 e 48 del 25 settembre 2006;

Viste le osservazioni ed opposizioni presentate da Randazzo Giovanni, nella qualita' di Sindaco pro tempore del Comune di Milena, avverso la proposta di vincolo paesaggistico, di cui ai verbali n. 45 del 1° settembre 2005 e 48 del 25 settembre 2006;

Viste le osservazioni ed opposizioni presentate dal Consiglio Comunale di Milena, avverso la proposta di vincolo paesaggistico, di cui ai verbali n. 45 del 1° settembre 2005 e 48 del 25 settembre 2006;

Viste le osservazioni ed opposizioni presentate da Schillaci Carmelo, Vento Matteo, Raimondi Onofrio e Vitello Diego, nella qualita' di soggetti interessati, avverso la proposta di vincolo paesaggistico, di cui al verbale n. 48 del 25 settembre 2006;

Viste le controdeduzioni della Soprintendenza per i Beni Culturali ed Ambientali di Caltanissetta, di cui alla nota prot. n. 1639 del 5 maggio 2008 alle osservazioni e opposizioni presentate da Randazzo Giovanni, nella qualita' di Sindaco pro tempore del Comune di Milena, avverso la proposta di vincolo paesaggistico, di cui al verbale n. 45 del 1° settembre 2005;

Viste le controdeduzioni della Soprintendenza per i Beni Culturali ed Ambientali di Caltanissetta, di cui alla nota prot. n. 6 del 4 gennaio 2007, alle osservazioni ed opposizioni presentate da Chiarelli Massimo, capogruppo consiliare di «Uniti per Milena», avverso la proposta di vincolo paesaggistico, di cui al verbale n. 45 del 1° settembre 2005;

Viste le controdeduzioni della Soprintendenza per i Beni Culturali ed Ambientali di Caltanissetta, di cui alla nota prot. n. 1645 del 6 maggio 2008, alle osservazioni ed opposizioni presentate da Chiarelli Massimo, capogruppo consiliare di "Uniti per Milena", avverso la proposta di vincolo paesaggistico, di cui ai verbali n. 45 del 1° settembre 2005 e 48 del 25 settembre 2006;

Viste le controdeduzioni della Soprintendenza per i Beni Culturali ed Ambientali di Caltanissetta, di cui alla nota prot. n. 1644 del 6 maggio 2008, alle osservazioni ed opposizioni presentate da Randazzo Giuseppe, rappresentante della C.G.I.L., avverso la proposta di vincolo paesaggistico, di cui ai verbali n. 45 del 1° settembre 2005 e 48 del 25 settembre 2006;

Viste le controdeduzioni della Soprintendenza per i Beni Culturali ed Ambientali di Caltanissetta, di cui alla nota prot. n. 1636 del 5 maggio 2008, alle osservazioni ed opposizioni presentate da Randazzo Giovanni, nella qualita' di Sindaco pro tempore del Comune di Milena, avverso la proposta di vincolo paesaggistico, di cui ai verbali n. 45 del 1° settembre 2005 e 48 del 25 settembre 2006;

Viste le controdeduzioni della Soprintendenza per i Beni Culturali ed Ambientali di Caltanissetta, di cui alla nota prot. n.1638 del 5 maggio 2008, alle osservazioni ed opposizioni presentate dal Consiglio Comunale di Milena, avverso la proposta di vincolo paesaggistico, di cui ai verbali n. 45 del 1° settembre 2005 e 48 del 25 settembre 2006;

Viste le controdeduzioni della Soprintendenza per i Beni Culturali ed Ambientali di Caltanissetta, di cui alla nota prot. n. 1637 del 5 maggio 2008, alle osservazioni ed opposizioni presentate da Schillaci Carmelo, Vento Matteo, Raimondi Onofrio e Vitello Diego, nella qualita' di soggetti interessati, avverso la proposta di vincolo paesaggistico, di cui al verbale n. 48 del 25...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA