Note di diritto canonico sulla diocesi di San Marino - Montefeltro

Autore:Paolo Stefanì
Pagine:667-678
RIEPILOGO

1. Introduzione. - 2. San Marino e la diocesi di San Marino-Montefeltro nel magistero di Giovanni Paolo II. - 3. La Recognitio della diocesi del Montefeltro e la nascita della diocesi di San Marino Montefeltro. - 4. La Diocesi di San Marino - Montefeltro: profili storici e di attualità. - 5. L’amministrazione dei beni e il sostentamento del clero: una diocesi, due Stati. - 6. Conclusioni.

 
ESTRATTO GRATUITO
PAOLO STEFANÌ
NOTE DI DIRITTO CANONICO SULLA
DIOCESI DI SAN MARINO – MONTEFELTRO*
S: 1. Introduzione. – 2. San Marino e la diocesi di San Marino–Montefel-
tro nel magistero di Giovanni Paolo II. – 3. La Recognitio della diocesi del
Montefeltro e la nascita della diocesi di San Marino Montefeltro. – 4. La Dioce-
si di San Marino – Montefeltro: profili storici e di attualità. – 5. L’amministra-
zione dei beni e il sostentamento del clero: una diocesi, due Stati. – 6. Conclu-
sioni.
1. La storia della Diocesi di San Marino – Montefeltro è legata alla storia
(leggenda/agiograa) dei due Santi Patroni Marino e Leone.
Non si può comprendere in tutta la sua importanza la decisione assunta
da Papa Paolo VI di riunicare il territorio della repubblica di San Marino
sotto la giurisdizione dell’unica Diocesi di San Marino – Montefeltro, se non
si coglie appieno la genesi della formazione della repubblica che dal Santo
scalpellino macedone trae il nome nonché l’essere al tempo stesso comunità
civile e religiosa.
È un fatto storico quello relativo all’esistenza di una “comunità che da
tempo immemorabile vive nel ricordo e nella venerazione di un Santo al
quale attribuisce la sua sica esistenza”1. Il legame tra la Comunità e il Santo
non verrà mai meno, contribuirà sia alla costituzione della “prima Chiesa”
intesa sia in senso sico sia quale comunione di persone, sia alla costruzione
di una forma “religiosa”di identità civile, radicata intorno al culto del Santo,
anzi che trae l’origine della sua indipendenza sia dal potere temporale sia
da quello spirituale: relinquo vos liberos utroque homine, espressione anche
questa avvolta nella leggenda e attribuita al Santo, che si fonda comunque
sul leggendario rapporto tra la Comunità della Repubblica di San Marino e
il suo Santo protettore. Espressione ripresa da Giosuè Carducci, nel celebre
* In corso di pubblicazione in Il fattore religioso nell’ordinamento giuridico sammarinese,
RSM, Il Cerchio, 2013, a cura di A. D O – L. I.
1 L. L, Diritto costituzionale sammarinese, Collana studi e ricerche, San Marino,
2006, p.18.

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA