n. 84 RICORSO PER LEGITTIMITA' COSTITUZIONALE 17 settembre 2015 -

 
ESTRATTO GRATUITO

Ricorso n. 84 del Presidente del Consiglio dei ministri (C.F 80213330584), con il patrocinio dell'Avvocatura Generale dello Stato (C.F. 80224030587) - fax: 0696514000 - PEC: ags.rm@mailcert.avvocaturastato.it - presso cui domicilia ex lege in Roma, via dei Portoghesi n. 12 nei confronti della Regione Sicilia, in persona del Presidente della Giunta Regionale pro tempore, per la dichiarazione dell'illegittimita' costituzionale della Legge della Regione Sicilia n. 14 del 10.07.2015 (in particolare, articolo 1), recante modifiche all'articolo 19 della legge regionale 12.7.2011 n. 12 recante "Disciplina dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture. Recepimento del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e successive modifiche ed integrazioni e del d.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207 e successive modifiche ed integrazioni. Disposizioni in materia di organizzazione dell'Amministrazione regionale. Norme, in materia di assegnazione di alloggi. Disposizioni per il ricovero di animali.", supplemento ord. n. 1 alla G.U.R. n. 29 del 17.7.2013. Ritiene il ricorrente Presidente del Consiglio dei ministri che la Legge della Regione Sicilia n. 14 recante modifiche alla legge regionale 12.7.2011 n. 12 ("Disciplina dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture. Recepimento del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e successive modifiche ed integrazioni e del d.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207 e successive modifiche ed integrazioni. Disposizioni in materia di organizzazione dell'Amministrazione regionale. Norme in materia di assegnazione di alloggi. Disposizioni per il ricovero di animali") sia illegittima con riguardo al disposto dell'articolo l che prevede disposizioni in contrasto con l'art. 117, comma 2 lett. e della Costituzione. In particolare, e' avviso del Governo che, con la legge denunciata in epigrafe, la Regione Sicilia abbia ecceduto dalla propria sfera di attribuzioni in violazione della normativa costituzionale, come si confida di dimostrare di seguito con l'illustrazione dei seguenti M o t i v i In via preliminare, si osserva che lo Statuto della Regione Sicilia recante "Testo coordinato dello Statuto speciale della Regione Siciliana approvato con R.D.Lgs. 15 maggio 1946, n. 455 (pubblicato nella G.U. del Regno d'Italia n. 133-3 del 10 giugno 1946), convertito in legge costituzionale 26 febbraio 1948, n. 2 (pubblicata nella GURI n. 58 del 9 marzo 1948), modificato dalle leggi costituzionali 23 febbraio 1972, n. 1 (pubblicata nella GURI n. 63 del 7 marzo 1972), 12 aprile 1989, n. 3 (pubblicata nella GURI n. 87 del 14 aprile 1989) e 31 gennaio 2001, n. 2 (pubblicata nella GURI n. 26 dell'1° febbraio 2001)", all'art. 14, comma 1...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA