Non iscrizione della sostanza attiva metalaxil nell'allegato I del decreto legislativo 17 marzo 1995, n. 194, e revoca delle autorizzazioni all'immissione in commercio dei prodotti fitosanitari contenenti detta sostanza attiva, in attuazione della decisione della Commissione 2003/308/CE del 2 maggio 2003 e dell'ordinanza d...

RIEPILOGO

Non iscrizione della sostanza attiva metalaxil nell'allegato I del decreto legislativo 17 marzo 1995, n. 194, e revoca delle autorizzazioni all'immissione in commercio dei prodotti fitosanitari contenenti detta sostanza attiva, in attuazione della decisione della Commissione 2003/308/CE del 2 maggio 2003 e dell'ordinanza del Presidente della Corte di giustizia n. C-326/05... (visualizza il riepilogo completo)

 
ESTRATTO GRATUITO

IL MINISTRO DELLA SALUTE

Visto il decreto legislativo 17 marzo 1995, n. 194, relativo all'attuazione della direttiva 91/414/CEE del 15 luglio 1991, in materia di immissione in commercio di prodotti fitosanitari ed in particolare l'art. 6;

Vista la decisione della Commissione 2003/308/CE del 2 maggio 2003, relativa alla non iscrizione della sostanza attiva metalaxil nell'allegato I della direttiva 91/414/CEE ed alla revoca delle autorizzazioni dei prodotti fitosanitari che contengono tale sostanza attiva, a conclusione delle procedure previste dal regolamento CEE n. 3600/92 della Commissione dell'11 dicembre 1992, modificato da ultimo dal regolamento CE n. 2266/2000 della Commissione;

Visto il decreto ministeriale del 16 ottobre 2003 che ha recepito la decisione della Commissione 2003/308/CE, relativa alla non iscrizione della sostanza attiva metalaxil nell'allegato I della direttiva 91/414/CEE ed alla revoca delle autorizzazioni dei prodotti fitosanitari contenenti detta sostanza attiva;

Vista la domanda dell'Industrias Quimicas del Valles SA, depositata il 9 maggio 2003 presso la cancelleria del tribunale di primo grado delle Comunita' europee, con la quale e' stato richiesto l'annullamento della sopra citata decisione della Commissione 2003/308/CE del 2 maggio 2003;

Vista l'ulteriore domanda dell'Industrias Quimicas del Valles SA, depositata con atto separato il 9 maggio 2003 presso la cancelleria del tribunale di primo grado, con la quale e' stata richiesta la sospensione dell'esecuzione della decisione medesima;

Vista l'ordinanza del presidente del tribunale di primo grado delle Comunita europee del 5 agosto 2003 causa T-158/03 R «Industrias Quimicas del Valles SA/Commissione» che ha respinto la domanda di sospensione dell'esecuzione della decisione della Commissione 2003/308/CE del 2 maggio 2003, concernente la non iscrizione della sostanza attiva metalaxil nell'allegato I della direttiva 91/414/CEE del Consiglio e la revoca delle autorizzazioni di prodotti fitosanitari contenenti detta sostanza attiva;

Considerato che l'impresa Industrias Quimicas del Valles SA ha proposto, conformemente agli articoli 225 e 57, secondo comma, dello Statuto della Corte di giustizia delle Comunita' europee, un ricorso contro l'ordinanza del presidente del tribunale di primo grado delle Comunita' europee del 5 agosto 2003, causa...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA