Legislazione e documentazione

Pagine:48-52
 
ESTRATTO GRATUITO
847
Rivista penale 9/2018
Legislazione
e documentazione
I
D.L.vo 21 maggio 2018, n. 53. Attuazione della direttiva
(UE) 2016/681 del Parlamento europeo e del Consiglio,
del 27 aprile 2016, sull’uso dei dati del codice di pre-
notazione (PNR) a fini di prevenzione, accertamento,
indagine e azione penale nei confronti dei reati di ter-
rorismo e dei reati gravi e disciplina dell’obbligo per i
vettori di comunicare i dati relativi alle persone tra-
sportate in attuazione della direttiva 2004/82/CE del
Consiglio del 29 aprile 2004 (Gazzetta Ufficiale Serie
gen. - n. 120 del 25 maggio 2018).
CAPO I
DISPOSIZIONI GENERALI
1. (Oggetto e ambito di applicazione). 1. Il presente de-
creto, in attuazione della direttiva (UE) 2016/681 del
Parlamento europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016,
sull’uso dei dati del codice di prenotazione (PNR) a fini
di prevenzione, accertamento, indagine e azione penale
nei confronti dei reati di terrorismo e dei reati gravi, di-
sciplina:
a) il trasferimento a cura dei vettori aerei dei dati del
codice di prenotazione dei passeggeri (PNR) dei voli ex-
tra-UE e dei voli intra-UE;
b) le modalità del trattamento dei dati di cui alla let-
tera a), comprese le operazioni di raccolta, uso, conserva-
zione e scambio con gli Stati membri.
2.Il presente decreto disciplina, altresì, il trattamento
dei dati API trasmessi dai vettori aerei e relativi ai passeg-
geri che fanno ingresso nel territorio dello Stato italiano,
effettuato dai competenti Uffici incaricati dei controlli di
polizia di frontiera.
3.Le disposizioni del presente decreto non pregiudi-
cano l’applicazione degli accordi o delle intese bilaterali
o multilaterali sullo scambio di informazioni tra autorità
competenti entrati in vigore con Stati membri dell’Unione
europea entro il 24 maggio 2016, in quanto compatibili con
la direttiva di cui al comma 1, nè l’applicazione degli obbli-
ghi derivanti da accordi bilaterali o multilaterali conclusi
con Stati non appartenenti all’Unione europea.
2. (Definizioni). 1.Ai fini del presente decreto si intende
per:
a) «dati PNR», le informazioni relative al viaggio di
ciascun passeggero consistenti nei dati di cui all’allegato I
della direttiva (UE) 2016/681, necessari per il trattamento
e il controllo delle prenotazioni da parte dei vettori aerei
e contenuti nel codice di prenotazione. Nel caso in cui con
una singola prenotazione vengano acquistati più biglietti,
il PNR contiene le informazioni relative a tutti i soggetti
cui la prenotazione si riferisce, siano esse registrate nei si-
stemi di prenotazione o di controllo delle partenze in fase
di imbarco o in sistemi equivalenti dotati delle medesime
funzionalità;
b) «mascheramento dei dati», l’operazione attraverso
la quale vengono resi non visibili alla consultazione le in-
formazioni che consentono l’identificazione diretta dell’in-
teressato;
c) «pseudonimizzazione»: il trattamento dei dati per-
sonali in modo tale che i dati personali non possano più
essere attribuiti a un interessato specifico senza l’utilizzo
di informazioni aggiuntive, a condizione che tali informa-
zioni aggiuntive siano conservate separatamente e sogget-
te a misure tecniche e organizzative intese a garantire che
i dati personali non siano attribuiti a una persona fisica
identificata o identificabile;
d) «metodo push», il metodo in base al quale i vettori
aerei trasferiscono i dati PNR al Sistema Informativo di
cui al comma 2, lettera m);
e) «passeggero», chiunque, a esclusione dei membri
dell’equipaggio, sia trasportato o da trasportare in un ae-
romobile, anche nella fase di transito o trasferimento, e
risulti registrato nelle liste dei passeggeri;
f) «reati di terrorismo», i reati di cui all’articolo 51,
comma 3 quater, del codice di procedura penale;
g) «reati gravi», i reati che, ai sensi della legge penale
italiana, integrano le fattispecie elencate nell’allegato II
della direttiva (UE) 2016/681, puniti con una pena deten-
tiva o una misura di sicurezza privativa della libertà per-
sonale non inferiore a tre anni;
h) «sistema di prenotazione», il sistema interno del
vettore aereo in cui sono raccolti i dati PNR ai fini della
gestione delle prenotazioni;
i) «vettore aereo», l’impresa di trasporto aereo titolare
di una licenza di esercizio in corso di validità o equivalente
che le consente di effettuare trasporti aerei di passeggeri;
l) «volo extra-UE», il volo di linea o non di linea effet-
tuato da un vettore aereo proveniente da un Paese terzo e
il cui atterraggio è previsto nel territorio nazionale oppure
in partenza dal territorio nazionale e il cui atterraggio è
previsto in un Paese terzo, compresi, in entrambi i casi, i
voli con scali nel territorio di Stati membri o di Paesi terzi;
m) «volo intra-UE» , il volo di linea o non di linea effet-
tuato da un vettore aereo proveniente dal territorio di uno

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA