Legislazione e documentazione

535
Legislazione
e documentazione
I
D.M. (Min. trasp.) 11 marzo 2016. Limitazioni all’afflusso e alla
circolazione dei veicoli sull’Isola di Procida (Gazzetta Ufficiale
Serie gen. - n. 68 del 22 marzo 2016).
1. (Divieto). Dal 24 marzo 2016 al 25 settembre 2016, dal 28 otto-
bre 2016 al 2 novembre 2016 e dal 23 dicembre 2016 all’8 gennaio
2017, sono vietati l’afflusso e la circolazione sull’isola di Procida
degli autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori, appartenenti a per-
sone non facenti parte della popolazione stabilmente residente
sull’isola, anche se risultino cointestati con persone residenti.
2. (Divieto). Nel medesimo periodo il divieto di cui all’articolo 1
è esteso sull’isola di San Domino a tutti gli autoveicoli di massa
complessiva a pieno carico superiore a 26 t.
3. (Deroghe). Nel periodo di cui all’articolo 1 sono esclusi
dal divieto i seguenti veicoli:
a) autoambulanze, veicoli delle forze dell’ordine e forze ar-
mate;
b) autoveicoli che trasportano invalidi, purchè muniti
dell’apposito contrassegno previsto dall’art. 381 del decreto del
Presidente della Repubblica 16 dicembre 1992, n. 495 e successi-
ve modifiche e integrazioni, rilasciato da una competente auto-
rità italiana o estera;
c) autoveicoli per il trasporto di artisti e attrezzature per
occasionali prestazioni di spettacolo, per convegni e manifesta-
zioni culturali, previa autorizzazione rilasciata dall’amministra-
zione comunale di volta in volta secondo le necessità;
d) autoveicoli adibiti al trasporto di beni di prima necessità,
attrezzature ed apparecchiature per il rifornimento periodico, la
conduzione ed assistenza tecnica di strutture ricettive turistiche
in genere, previa autorizzazione dell’amministrazione comunale;
e) autoveicoli per il trasporto di materiale necessario per la ma-
nutenzione e/o rifornimenti delle private abitazioni dei residenti
e/o proprietari di immobili, previa autorizzazione rilasciata dall’am-
ministrazione comunale di volta in volta secondo le necessità.
4. (Sanzioni). Chiunque viola i divieti di cui al presente de-
creto è punito con la sanzione amministrativa del pagamento di
una somma da € 413 a € 1.656 così come previsto dal comma 2
dell’art. 8 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, con gli ag-
giornamenti di cui al decreto del Ministro della giustizia in data
16 dicembre 2014.
5. (Autorizzazioni in deroga). Ai Prefetti di Foggia e Campo-
basso è concessa la facoltà, in caso di appurata e reale necessità
ed urgenza, di concedere ulteriori autorizzazioni in deroga al di-
vieto di sbarco sulle Isole Tremiti.
6. (Vigilanza). I Prefetti di Foggia e Campobasso sono incari-
cati della esecuzione e della assidua e sistematica sorveglianza
sul rispetto dei divieti stabiliti con il presente decreto, per tutto
il periodo considerato.
II
D.M. (Min. trasp.) 11 marzo 2016. Limitazioni all’afflusso e alla
circolazione dei veicoli sulle Isole Tremiti (Gazzetta Ufficiale
Serie gen. - n. 71 del 25 marzo 2016).
1. (Divieto). Dal 1° aprile 2016 al 30 settembre 2016 sono vie-
tati l’afflusso e la circolazione nel territorio del Comune di Isole
Tremiti degli autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori appartenenti
a persone non facenti parte della popolazione stabilmente resi-
dente nel comune stesso
2. (Divieto). Nel medesimo periodo il divieto di cui all’articolo 1
è esteso sull’isola di San Domino a tutti gli autoveicoli di massa
complessiva a pieno carico superiore a 26 t
3. (Deroghe). Nel periodo di cui all’articolo 1 sono esclusi
dal divieto i seguenti veicoli:
a) autoambulanze, veicoli delle forze dell’ordine e forze ar-
mate;
b) autoveicoli che trasportano invalidi, purchè muniti
dell’apposito contrassegno previsto dall’art. 381 del decreto del
Presidente della Repubblica 16 dicembre 1992, n. 495 e successi-
ve modifiche e integrazioni, rilasciato da una competente auto-
rità italiana o estera;
c) autoveicoli per il trasporto di artisti e attrezzature per
occasionali prestazioni di spettacolo, per convegni e manifesta-
zioni culturali, previa autorizzazione rilasciata dall’amministra-
zione comunale di volta in volta secondo le necessità;
d) autoveicoli adibiti al trasporto di beni di prima necessità,
attrezzature ed apparecchiature per il rifornimento periodico, la
conduzione ed assistenza tecnica di strutture ricettive turistiche
in genere, previa autorizzazione dell’amministrazione comunale;
e) autoveicoli per il trasporto di materiale necessario per la
manutenzione e/o rifornimenti delle private abitazioni dei resi-
denti e/o proprietari di immobili, previa autorizzazione rilasciata
dall’amministrazione comunale di volta in volta secondo le ne-
cessità.
4. (Sanzioni). Chiunque viola i divieti di cui al presente de-
creto è punito con la sanzione amministrativa del pagamento di
una somma da € 413 a € 1.656 così come previsto dal comma 2
dell’art. 8 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, con gli ag-
giornamenti di cui al decreto del Ministro della giustizia in data
16 dicembre 2014.
5. (Autorizzazioni in deroga). Ai Prefetti di Foggia e Campo-
basso è concessa la facoltà, in caso di appurata e reale necessità
ed urgenza, di concedere ulteriori autorizzazioni in deroga al di-
vieto di sbarco sulle Isole Tremiti.
6. (Vigilanza). I Prefetti di Foggia e Campobasso sono incari-
cati della esecuzione e della assidua e sistematica sorveglianza
sul rispetto dei divieti stabiliti con il presente decreto, per tutto
il periodo considerato.
Arch. giur. circ. e sin. strad. 6/2016

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA