UNIONE DI BANCHE ITALIANE S.C.P.A. - Avviso di convocazione dell'assemblea ordinaria dei soci

 
ESTRATTO GRATUITO

Avviso di convocazione dell'assemblea ordinaria dei soci L'Assemblea ordinaria dei soci di Unione di Banche Italiane S.c.p.A. e' indetta per il giorno venerdi' 19 aprile 2013 alle ore 17,00, in prima convocazione, presso la sede sociale in Bergamo, Piazza Vittorio Veneto n. 8 e in seconda convocazione per il giorno Sabato 20 aprile 2013 alle ore 9,30 presso la Nuova Fiera di Bergamo in Bergamo, via Lunga, per discutere e deliberare sul seguente Ordine del Giorno 1 Nomina dei membri del Consiglio di Sorveglianza, del Presidente e del Vice Presidente Vicario per il triennio 2013-2014-2015 e determinazione della relativa remunerazione ai sensi di Statuto. 2 Proposta di destinazione e distribuzione dell'utile, previa presentazione del bilancio di esercizio e del bilancio consolidato al 31 dicembre 2012. 3 Relazione sulla Remunerazione. 4 Proposta in ordine alle politiche di remunerazione a favore dei Consiglieri di Gestione. 5 Piano di incentivazione basato su strumenti finanziari 2013: - proposta per la valorizzazione di una quota della componente variabile della retribuzione del "Top Management" e dei "Responsabili di livello piu' elevato delle Funzioni di Controllo" mediante assegnazione di azioni ordinarie della Capogruppo UBI Banca. Il capitale sociale di UBI Banca S.c.p.A. sottoscritto e versato e' di Euro 2.254.367.552,5 pari a n. 901.747.021 azioni del valore nominale di Euro 2,50 cadauna. UBI Banca, alla data del presente avviso, possiede n. 1.700.000 azioni proprie. Il numero complessivo di soci aventi diritto di voto e' pari a n. 87.150. Per l'intervento in Assemblea, l'esercizio del voto e l'eleggibilita' alle cariche sociali e' necessario che la qualita' di socio sia posseduta da almeno 90 (novanta) giorni decorrenti dall'iscrizione a Libro Soci. La legittimazione all'intervento in Assemblea e all'esercizio del diritto di voto e' attestata da una comunicazione alla Societa', effettuata - ai sensi dell'art. 83-sexies del D.Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 - dall'intermediario aderente al sistema di gestione accentrata Monte Titoli S.p.A., in conformita' alle proprie scritture contabili, in favore del soggetto a cui spetta il diritto di voto. Al riguardo possono intervenire in Assemblea, nel rispetto delle norme di legge, i soci per i quali detta comunicazione sia stata effettuata alla Societa' entro la fine del terzo giorno di mercato aperto precedente la data fissata per l'Assemblea in prima convocazione. Resta ferma la legittimazione all'intervento e al voto qualora le comunicazioni siano pervenute alla Societa' oltre il termine sopra indicato, purche' entro l'inizio dei lavori assembleari della singola convocazione. I soci in possesso di azioni non ancora dematerializzate ai sensi della normativa vigente dovranno provvedere in tempo utile alla loro consegna presso un intermediario abilitato al fine dell'espletamento della procedura di dematerializzazione ivi prevista e della trasmissione della comunicazione sopra indicata. La comunicazione effettuata dall'intermediario contiene un apposito riquadro che potra' essere utilizzato per il rilascio di delega mediante sottoscrizione della stessa. Si ricorda che ciascun socio ha diritto a un solo voto qualunque sia il numero delle azioni possedute e non puo' esercitarlo per corrispondenza. Ogni socio ha facolta' di farsi rappresentare mediante delega scritta rilasciata ad altro socio avente diritto di intervenire in Assemblea. La rappresentanza non puo' essere conferita ne' ai...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA