Banca islamica ed etica: un modello valido nella cultura occidentale?

Autore:Francesco Ferramosca
Pagine:139-148
RIEPILOGO

1. Economia e progresso. Il principio di solidarietà. - 2. Vecchie e nuove forme contrattuali: l’etica negli scambi commerciali e nei contratti bancari islamici. - 3. Il Fattore religioso nel mondo degli affari. Il potere legato all’appartenenza al gruppo. Il divieto di rib?. - 4. Islamic Banking: un tentativo di sintesi fra banca occidentale e banca islamica.

 
ESTRATTO GRATUITO
FRANCESCO FERRAMOSCA
BANCA ISLAMICA ED ETICA: UN MODELLO
VALIDO NELLA CULTURA OCCIDENTALE?
S: 1. Economia e progresso. Il principio di solidarietà. – 2. Vecchie e nuo-
ve forme contrattuali: l’etica negli scambi commerciali e nei contratti bancari
islamici. – 3. Il Fattore religioso nel mondo degli affari. Il potere legato all’ap-
partenenza al gruppo. Il divieto di ribậ. – 4. Islamic Banking: un tentativo di
sintesi fra banca occidentale e banca islamica.
1. Qualche recente esempio di cronaca ha dimostrato che in certi casi si
vericano scelte economiche volte a fornire sostegno a grandi imprese dalle
fondamenta fragili.
Tali scelte hanno ripercussioni disastrose a livello economico e sociale.
Si è trattato di episodi isolati, frutto di operazioni portate avanti da di-
rigenti che nulla hanno in comune con la borghesia innovatrice e ostile ai
privilegi, dei tempi della rivoluzione industriale.
Questi casi portano però a meditare circa il modo in cui la mancanza
di autentica volontà di intraprendere qualsiasi azione imprenditoriale e l’i-
stinto ad accumulare, conducono verso un lento ma inesorabile declino; la
soluzione può venire dalla scelta di un’economia libera e concorrenziale,
basata su principi rispettosi della legalità sostanziale e non di una normativa
di convenienza, un’economia che non abbia timore di dare impulso a piccoli
imprenditori portatori di nuove idee.
Alla luce di queste riessioni si rivela interessante esaminare nuove pos-
sibili alternative, già adottate in altri ordinamenti, le quali, afancandosi ai
modelli presenti nel nostro sistema, potrebbero rivelarsi utili al ne di evi-
tare che fenomeni ancora sporadici portino all’affermarsi di una logica del
declino.
Un aiuto in questa direzione può venire proprio dagli strumenti nanziari
islamici, nati nel rispetto di un’ottica religiosa ispirata al principio di solida-
rietà.
L’obiettivo che la nanza islamica si propone è quello della creazione di
un sistema economico che operi senza ricorso al tasso d’interesse, in linea
con i dettami dell’Islam che prevede il divieto del ribâ, intesa come arricchi-

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA