Introduzione

Autore:Francesco Alicino
Pagine:13-22
 
ESTRATTO GRATUITO
INTRODUZIONE
Il metodo-disegno pattizio. I credenti
A fronte di un crescente numero di persone che non credono e di
quelle che non praticano alcun culto1, le confessioni stanno riacqui-
stando quel rilievo pubblico che avevano perduto per lungo tempo2.
Al punto che in Occidente è lo stesso Stato contemporaneo «a resti-
tuire importanza agli ordinamenti delle Chiese nella vita individuale
e nelle relazioni fra gli uomini, e non soltanto in termini di fedeltà
ad un credo»3. Al contempo, il rinnovato scenario policulturale4 ac-
centua il dilemma determinato dalla siologica coesistenza fra il
diritto alla differenza (nel riconoscimento della specicità cultural-
religiosa delle singole comunità) e l’universalità dei diritti umani (il
godimento e la tutela dei quali deve essere garantito a tutti: credenti,
diversamente credenti e non credenti5), riettendosi in una progres-
1 G. C, Contributo allo studio dell’Islam in Europa, in Aequitas sive
Deus. Studi in onore di Rinaldo Bertolino, Torino, Giappichelli, 2011, vol. I, pp.
671 ss.
2 S. F, Diritto e religioni, in Introduzione al diritto comparato delle
religioni. Ebraismo, islam e induismo, a cura di S. Ferrari, Bologna, il Mulino,
2008, p. 9.
3 P. R, Pluralità di ordinamenti ed espansione della giuridicità, in Fi-
ne del diritto?, a cura di P. Rossi, Bologna, il Mulino, 2009, pp. 83-84.
4 Secondo la nozione di Z. B, Does Ethics Have a Chance in a World of
Consumers?, Cambridge (Mass)-London, Harvard University Press, 2008, trad. it.
a cura di F. Galimberti, L’etica in un mondo di consumatori, Roma-Bari, Laterza,
2010, p. 162. Sul punto anche G. B, The Multicultural Riddle: Rethinking
National, Ethnic and Religious Identities, New York-London, Routledge, 1999,
trad. it. a cura di U. Livini, L’enigma multiculturale. Stati, etnie, religioni, Bolo-
gna, il Mulino, 2003, pp. 56 ss.
5 Su questa distinzione Cap. Primo, Sez. II.

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA