Introduzione

Autore:Annamaria Bonomo
Pagine:15-22
 
ESTRATTO GRATUITO
15
INTRODUZIONE
La rilevanza e l’autonomia concettuali che la nozione di infor-
mazione amministrativa ha assunto nell’arco degli ultimi anni e che
hanno portato parte della scienza giuridica a configurarla come
“funzione” amministrativa di informazione1, si colloca nell’ambito
di quel processo evolutivo delle dinamiche relazionali tra istituzioni
e società che ha interessato la gran parte degli ordinamenti contem-
poranei a partire dall’ultimo decennio del secolo appena trascorso.
Il processo di progressivo ridimensionamento del ruolo dello
Stato è stato nei vari sistemi determinato, com’è noto, da diversi
fattori fra i quali ricordiamo la crescita del deficit decisionale della
politica, la crisi di rappresentatività dei parlamenti nazionali, il gra-
duale ma continuo decentramento a favore delle sedi politiche am-
ministrative più vicine al cittadino in ossequio al principio di sussi-
diarietà verticale, nonché alla corrispondente estensione delle pre-
rogative del livello sopranazionale rappresentato dall’Unione euro-
1 Sull’informazione amministrativa come funzione cfr. F. MERLONI, Sul-
l’emergere della funzione di informazione nelle pubbliche amministrazioni, in F.
MERLONI (cur.), L’informazione delle pubbliche amministrazioni, Rimini, 2002,
15 ss.. Si veda il lavoro di A. MELONCELLI, L’informazione amministrativa, Ri-
mini, 1988, 46 ss., in cui la nozione di informazione amministrativa, viene intesa
come «trasmissione di conoscenza dall’amministrazione pubblica al cittadino»,
ma già negli anni sessanta Massimo Severo GIANNINI (Corso di diritto ammini-
strativo, vol. III, Milano, 1965, 29 ss.) distingueva un’apposita attività dell’am-
ministrazione che si andava consistentemente espandendo, svolta attraverso uffi-
ci, organi ed enti espressamente individuati allo scopo, rivolta ad «acquisire e/o
… fornire conoscenze ad altri uffici, enti o anche indeterminate generalità di o-
peratori giuridici, possibili utenti delle conoscenze», distinguendola sia dalle at-
tività conoscitive che dai procedimenti dichiarativi.

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA