DECRETO 8 aprile 2008 - Chiusura della procedura di amministrazione straordinaria della «S.p.a. I.C.E. - International Consulting Engineers», in Roma.

 
ESTRATTO GRATUITO

IL DIRETTORE GENERALE

per la politica industriale del Ministero dello sviluppo economico di concerto con

IL DIRETTORE GENERALE DEL TESORO

del Ministero dell'economia e delle finanze

Visto il decreto-legge 30 gennaio 1979, n. 26, recante provvedimenti urgenti per l'amministrazione straordinaria delle grandi imprese in crisi, convertito nella legge 3 aprile 1979, n. 95, e successive modifiche ed integrazioni;

Visto l'art. 106 del decreto legislativo 8 luglio 1999, n. 270;

Visto l'art. 7 della legge 12 dicembre 2002, n. 273;

Visto il decreto del Ministro dell'industria emesso di concerto con il Ministro del tesoro in data 27 novembre 1980 con il quale la S.p.a. I.C.E. International Consulting Engineers, con sede in Roma, iscrizione C.C.I.A.A. n. 374650 e codice fiscale n. 00978470581, facente capo al Gruppo Genghini, e' stata posta in amministrazione straordinaria;

Visto il decreto del Ministro dello sviluppo economico in data 4 aprile 2007, relativo alla nomina del nuovo collegio commissariale delle societa' del Gruppo Genghini ammesse alla procedura di amministrazione straordinaria, nelle persone dei signori: ing. Andrea Carli, prof. Roberto Serrentino e dott. Antonio Guarino, in adempimento alle disposizioni di cui all'art. 1, comma 498, legge n. 296/2006;

Vista l'istanza in data 27 novembre 2007, con la quale i commissari liquidatori chiedono che venga disposta la chiusura della procedura relativa alla I.C.E. S.p.a., avendo compiuto tutte le operazioni preliminari alla chiusura della liquidazione, ivi compresi il deposito del bilancio finale di liquidazione con il conto della gestione e l'esecuzione del riparto finale dell'attivo ai creditori;

Visti gli articoli 4 e 16 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA