I modelli

AutoreRicci, Francesco
Pagine29-39
SEZIONE II
I MODELLI
S: 4. Due diligence facoltativa e obbligatoria. – 5. Due diligence ob-
bligatoria, ma non riservata. – 6. Due diligence obbligatoria e riservata. – 7.
Due diligence facoltativa con pubblicazione obbligatoria dei risultati. – 8.
Due diligence asseverativa e non asseverativa. – 9. I soggetti, gli interessi e
le regole di composizione dei conflitti.
4. Due diligence facoltativa e obbligatoria.
L’ordinamento non offre né una denizione, né una disciplina ge-
nerale della due diligence. Tuttavia non mancano disposizioni che
prendono in considerazione entrambe le nozioni di due diligence, e
cioè sia quella intesa in senso lato (nel senso che può essere svolta sia
in proprio, da un consulente), sia quella intesa in senso stretto (cioè
quella che deve essere svolta necessariamente da parte di un soggetto
terzo)36.
In particolare, diverse disposizioni pongono a carico di taluni ope-
ratori economici specici doveri informativi relativi a situazioni com-
plesse e soggette a valutazione discrezionale, le quali proprio per la
complessità e la discrezionalità del giudizio richiesto si risolvono nel
dovere di rendere due diligence su taluni argomenti (due diligence
c.d. obbligatoria, o due diligence doverosa37). Nell’ambito di tali di-
sposizioni si può distinguere tra: a) quelle che pongono il dovere
36 In senso contrario alla posizione espressa nel testo v. E. C – C. B, op. cit.,
p. 57.
37 La scelta tra l’una o l’altra definizione è indifferente e non implica l’adesione alle teorie
c.d. contrattualistiche, che identificano i doveri di protezione con i cc.dd. obblighi altri, cioè
con obbligazioni senza prestazione, facendone discendere la natura contrattuale della responsa-
bilità conseguente alla loro eventuale violazione. Infatti, come si vedrà, molti di coloro che
definiscono «obbligatoria» la revisione o la due diligence imposta da disposizioni di legge non
esitano a qualificare la responsabilità che ne consegue come responsabilità aquiliana o del terzo

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA

VLEX uses login cookies to provide you with a better browsing experience. If you click on 'Accept' or continue browsing this site we consider that you accept our cookie policy. ACCEPT