Concessione del trattamento di cassa integrazione guadagni straordinaria e di mobilita' in favore dei dipendenti, o ex dipendenti, di talune aziende.

 
ESTRATTO GRATUITO

IL MINISTRO DEL LAVORO

E DELLA PREVIDENZA SOCIALE

di concerto con

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA

E DELLE FINANZE

Visto l'art. 3 della legge 14 gennaio 1994, n. 20, e successive modificazioni;

Vista la legge 23 luglio 1991, n. 223, e successive modificazioni ed integrazioni;

Visto l'art. 3 della legge 24 dicembre 2003, n. 350, ed in particolare il comma 137;

Visto l'art. 1, comma 410, della legge 23 dicembre 2005, n. 266;

Visti gli appositi accordi intervenuti in sede governativa, con i quali sono state individuate le fattispecie, per le quali sussistono le condizioni previste dal sopracitato art. 1, comma 410, della legge 23 dicembre 2005, n. 266, ai fini della concessione e/o proroga del trattamento straordinario di integrazione salariale in deroga alla vigente normativa, per agevolare la gestione delle problematiche occupazionali ed il graduale e progressivo reimpiego dei lavoratori interessati;

Visto lo stanziamento di 480 milioni di euro - a carico del fondo per l'occupazione di cui all'art. 1, comma 7 del decreto-legge 20 maggio 1993, n. 148, convertito con modificazioni dalla legge 19 luglio 1993, n. 236 e successive modificazioni - previsto dall'art. 1, comma 410 della legge 23 dicembre 2005, n. 266;

Considerato che dai predetti accordi si evince che il numero delle unita' interessate alla proroga del trattamento straordinario di integrazione salariale e/o di mobilita' e' ridotto nella misura di almeno il 10% rispetto al numero dei destinatari dei medesimi trattamenti scaduti nel dicembre 2005, cosi' come previsto dal citato art. 1, comma 410, della legge 23 dicembre 2005, n. 266;

Ritenuto, per quanto precede, di autorizzare la concessione e/o la proroga del trattamento straordinario di integrazione salariale, entro il 31 dicembre 2006, in favore dei lavoratori interessati;

Decreta:

Art. 1.

Ai sensi dell'art. 1, comma 410, della legge 23 dicembre 2005, n. 266, e' autorizzata la concessione della proroga del trattamento straordinario di integrazione salariale, per il periodo dal 1° luglio 2006 al 31 dicembre 2006, definito nell'accordo intervenuto presso il Ministero del lavoro e della previdenza sociale alla presenza della Sottosegretaria on.le Rosa Rinaldi in data 22 giugno 2006, in favore di un numero massimo di undici dipendenti della societa' Pedus Service, unita' di Livorno.

Gli interventi sono disposti nel limite massimo di euro 56.496,48.

Art. 2.

  1. Ai sensi dell'art. 1, comma 410, della legge 23 dicembre 2005, n. 266, e' autorizzata, per il periodo dal 12 aprile 2005 al 31 dicembre 2005, la concessione del trattamento di mobilita', definito nell'accordo intervenuto presso il Ministero del lavoro e della previdenza sociale alla presenza della Sottosegretaria on.le Rosa Rinaldi in data 30 giugno 2006, in favore di otto ex dipendenti della societa' ISCA, unita' di Valguarnera Caropepe (Enna), che per errore materiale non erano stati indicati tra i beneficiari del trattamento di mobilita' autorizzato all'art. 2 del decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze n. 36956 del 26 settembre 2005, registrato alla Corte...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA