DELIBERAZIONE 22 novembre 2007 - Soccorso e sicurezza sulla rete autostradale - Nuova valutazione di idoneita'' dell''accordo aziendale concluso in data 2 maggio 2007 tra la ACI Global S.p.a. e le segreterie nazionali di FILT-CGIL, FIT-CISL, UIL TRASPORTI, UGL TRASPORTI, FIST-CONFAIL e le RR.SS.AA. della ACI Global S.p.a., in relazione alle...

 
ESTRATTO GRATUITO

LA COMMISSIONE DI GARANZIA DELL'ATTUAZIONE

DELLA LEGGE SULLO SCIOPERO NEI SERVIZI PUBBLICI ESSENZIALI

Premesso:

che la ACI Global S.p.a. e' un'azienda che svolge attivita' di soccorso e sicurezza sulla rete autostradale e stradale nazionale;

che in data 2 maggio 2007 la ACI Global S.p.a. e le segreterie nazionali di FILT-CGIL, FIT-CISL, UIL TRASPORTI, UGL TRASPORTI, FIST-CONFAIL e le RR.SS.AA. della ACI Global S.p.a. hanno sottoscritto, al fine di dare puntuale applicazione alla regolamentazione provvisoria del settore soccorso e sicurezza sulla rete autostradale, adottata dalla Commissione con delibera n. 01/112 del 4 ottobre 2001 e pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 273 del 23 novembre 2001, un accordo sulle prestazioni indispensabili da garantire in caso di sciopero del personale dipendente dall'azienda;

che in data 17 maggio 2007 il testo dell'accordo e' stato inviato alla Commissione per la valutazione di idoneita';

che in data 26 giugno 2007 la Commissione ha provveduto a trasmettere tale accordo alle associazioni degli utenti e dei consumatori al fine di acquisirne il relativo parere ai sensi dell'art. 13, comma 1, lettera a) della legge 12 giugno 1990, n. 146, come modificata dalla legge 11 aprile 2000, n. 83;

che nessuna associazione degli utenti ha espresso il proprio avviso in ordine al predetto accordo;

che nella seduta dell'11 ottobre 2007, su proposta del commissario delegato, la Commissione ha valutato idoneo detto accordo ai sensi dell'art. 13, comma 1, lettera a) della legge 12 giugno 1990, n. 146, come modificata dalla legge 11 aprile 2000, n. 83;

che, tuttavia, nelle more della pubblicazione di detta delibera di valutazione di idoneita', sono insorti problemi interpretativi circa l'esatta portata di alcune clausole dell'accordo, e in particolare circa l'ambito di estensione dello stesso;

che, anche al fine di dirimere tali nodi interpretativi, la commissione ha convocato in audizione le parti che hanno sottoscritto il suddetto accordo;

che in data 7 novembre 2007 nei locali della Commissione di garanzia si e' svolta la predetta audizione, nel corso della quale le parti hanno chiarito che l'accordo e' intervenuto in applicazione della regolamentazione provvisoria del «settore soccorso e sicurezza sulla rete autostradale», e non ha inteso ampliare l'ambito applicativo della stessa ma unicamente specificare le prestazioni indispensabili che i dipendenti ACI Global sono tenuti a rendere in occasione di sciopero;

che, pertanto, al di la' delle espressioni adottate, e come risulta anche dal complesso del testo sottoscritto, l'accordo 2 maggio 2007 e' limitato al settore del soccorso sulla rete autostradale;

che tanto non appare sufficientemente specificato nella deliberazione di idoneita' dell'accordo adottata da questa commissione in data 11 ottobre 2007, di cui appare dunque utile la revoca e la sostituzione con nuova valutazione di idoneita' del contenuto dell'accordo in linea con i chiarimenti forniti dalle parti;

Considerato:

che lo sciopero nel settore del soccorso e della sicurezza autostradale e' attualmente disciplinato dalla legge 12 giugno 1990, n. 146, come modificata dalla legge 11 aprile 2000, n. 83, nonche' da una regolamentazione provvisoria del settore soccorso e sicurezza autostradale adottata dalla commissione con deliberazione n. 01/112 del 4 ottobre 2001 e pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 273 del 23 novembre 2001;

che l'art. 10 della predetta regolamentazione stabilisce che «i contingenti minimi di personale da impiegare per l'erogazione delle prestazioni indispensabili sono determinati in un piano predisposto dalle singole aziende, sentite le organizzazioni sindacali»;

che l'accordo del 2 maggio 2007 intende dare attuazione alla predetta norma della regolamentazione provvisoria, individuando...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA