La formazione professionale come antidoto contro la precarietà

Autore:Domenico Garofalo
Pagine:157-164
 
ESTRATTO GRATUITO
D. Garofalo
La formazione professionale come antidoto contro la precarietà
DOMENICO GAROFALO
LA FORMAZIONE PROFESSIONALE COME
ANTIDOTO CONTRO LA PRECARIETÀ*
Con i Suoi contributi Bruno Veneziani ha partecipato alla elaborazione
giuslavoristica dell’ultimo cinquantennio1, caratterizzandosi per una varietà
ed un pionierismo di indagine, che lo ha visto scavalcare i conni nazionali
per proiettarsi con largo anticipo in quella dimensione comunitaria, dalla
quale il diritto del lavoro non può più prescindere.
Numerosi e stimolanti sono gli spunti di riessione che possono emergere
dalle Sue pubblicazioni (192), sicché ardua è stata la scelta di quale cogliere
per partecipare alla raccolta che gli Amici hanno inteso dedicargli.
Alla ne mi è piaciuto rileggere, anche per l’attenzione che ho dedicato al
tema, un contributo edito quasi vent’anni fa sul Giornale di diritto del lavoro
e relazioni industriali, intitolato «La essibilità del lavoro ed i suoi antidoti.
Un’analisi comparata».
Già dal titolo sembra emergere l’idea, cara ad una parte della dottrina
lavoristica, della essibilità come «patologia» del mercato, ma ad essa Ve-
neziani non oppone una difesa massimalista del lavoro social-tipico, di cui
anzi mette in dubbio l’esclusività quale archetipo contrattuale2, consapevole
di quanto accade in altri sistemi giuridici economicamente più avanzati del
nostro, attingendo alla propria esperienza di giurista comparatista ante litte-
ram3.
Alla sda della essibilità, strumento necessario già per cavalcare la glo-
balizzazione della prima ora, Veneziani replica avendo presenti le indicazio-
ni del Libro Bianco di Delors, che individua nello sviluppo della istruzione e
* Il presente contributo è destinato al Liber Amicorum in onore di Bruno V.
1 Il primo contributo di Bruno V, riportato nel Suo curriculum, risale al 1966 ed è
intitolato “La evoluzione del trattamento differenziale normativo per gli impiegati ed operai”, in Le
corti di Bari Lecce e Potenza, 1966, 1, p.223.
2 B. V, La crisi del Welfare State e i mutamenti del diritto del lavoro in Italia, in Riv.
giur. lav., 1996, I, pp. 69 ss., spec. p. 102.
3 V. B. V, A proposito di un saggio in tema di diritto comparato, in Riv. trim. dir. proc.
civ., 1975, p. 815; I, Appunti di diritto sindacale comparato, Cacucci, Bari, 1982.

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA