Istituzione di nuovi valori di foglietti bollati per cambiali e di nuove marche per cambiali.

 
INDICE
ESTRATTO GRATUITO

IL DIRETTORE DELL'AGENZIA

In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento,

Dispone

  1. Istituzione di nuovi valori di foglietti bollati per cambiali e marche per cambiali.

    1.1 sono istituiti i foglietti bollati per cambiali nei seguenti valori

    1. eurocent. 0,60; euro 1,20; euro 2,40; euro 3,00; euro 6,00; euro 9,00; euro 12,00; euro 15,00; euro 18,00; euro 21,00; euro 24,00; euro 30,00; euro 36,00; euro 42,00; euro 48,00 euro 54,00; euro 60,00; euro 120,00; aventi le caratteristiche tecniche indicate nell'allegato 1 al presente provvedimento.

      1.2 sono istituite le marche per cambiali nei seguenti valori

    2. eurocent. 0,60; euro 1,20; euro 2,40; euro 6,00; euro 12,00; euro 30,00; euro 60,00; aventi le caratteristiche tecniche indicate nell'allegato 2 al presente provvedimento.

      Motivazioni.

      Con la legge 23 novembre 2001, n. 409, com'e' noto, e' stato convertito in legge il decreto 25 settembre 2001, n. 350, recante disposizioni urgenti in vista dell'introduzione dell'euro.

      A seguito di tale provvedimento, gli importi di tutti i valori bollati, gia' espressi in lire, sono stati sostituiti da importi in euro mediante la prevista operazione di cambio, senza che la tariffa dell'imposta di bollo subisse, pertanto, alcuna modifica.

      Tenuto conto che la predetta tariffa, per quanto concerne l'imposta assolta sul foglietto bollato per cambiale, prevede non un'imposta fissa, bensi' un'imposta proporzionale (12 per mille) all'importo dell'obbligazione assunta e che gli attuali tagli di foglietti per cambiali riflettono, anche se convertiti in euro, un'imposta rapportata alla preesistente valuta, si rende opportuno modificare gli importi dell'imposta attualmente indicati sulla cambiale, per far si' che possano riflettere, in proporzione, gli importi dell'obbligazione stessa assunta nella attuale valuta.

      Cio' comporta la necessita' di istituire nuovi tagli sia di foglietti per cambiali sia di marche per cambiali, vista la complementarieta' di quest'ultime nell'assolvimento dell'importo esatto da corrispondere per l'obbligazione posta in essere.

      Pertanto, sentite anche le categorie interessate, nonche' il Ministero dell'economia e delle finanze - Dipartimento del Tesoro - Direzione VI - Ufficio XII, al fine di dare attuazione alle predette disposizioni, con il presente provvedimento istituisce i nuovi foglietti per cambiali e le nuove marche per cambiali, aventi le caratteristiche tecniche indicati negli allegati 1 e 2 al presente provvedimento.

      Si riportano i riferimenti normativi del presente provvedimento

  2. Attribuzioni del Direttore dell'Agenzia delle entrate.

    Decreto legislativo del 30 luglio 1999, n. 300 (art. 57; art. 62; art. 66; art. 67, comma 1; art. 68, comma 1; art. 71, comma 3, lettera a); art. 73, comma 4); Statuto dell'Agenzia delle entrate, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA