Approvazione dello schema di fideiussione o polizza fideiussoria per il rimborso dell'imposta sul valore aggiunto.

 
INDICE
ESTRATTO GRATUITO

IL DIRETTORE DELL'AGENZIA

In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento:

Dispone:

  1. Approvazione dello schema di fideiussione o polizza fideiussoria per il rimborso dell'eccedenza dell'imposta sul valore aggiunto.

    1.1. E' approvato l'allegato schema di fideiussione o polizza fideiussoria, per il rimborso dell'eccedenza dell'imposta sul valore aggiunto e per i crediti vantati dall'Amministrazione finanziaria relativamente ad annualita' precedenti, accertati o comunque richiesti nel periodo di efficacia della garanzia fideiussoria stessa, nonche' le relative condizioni generali di assicurazione che regolano il rapporto tra la societa' o banca fideiubente e l'amministrazione finanziaria.

  2. Efficacia del provvedimento.

    2.1. Le disposizioni del presente provvedimento hanno effetto dal giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

    Motivazioni

    Il presente provvedimento e' emanato per consentire ai soggetti indicati agli articoli 30 e 38-bis, secondo comma, del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, il rilascio di una fideiussione, di una polizza fideiussoria o di altre forme di garanzia, espressamente previste nel citato art. 38-bis in relazione all'esecuzione di rimborsi dei crediti IVA.

    Le modifiche apportate agli schemi di fideiussione o polizza fideiussoria scaturiscono, tra l'altro, dalle disposizioni contenute nell'art. 9 del decreto-legge 30 settembre 2003, n. 269, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 novembre 2003, n. 326, che riduce la durata della garanzia a tre anni, ovvero, se inferiore, al periodo mancante al termine di decadenza dell'accertamento, salva la sospensione di cui al secondo periodo, primo comma, dell'art. 57 del citato decreto del Presidente della Repubblica n. 633 del 1972.

    Gli schemi di garanzia fideiussoria precedentemente in vigore sono stati aggiornati in relazione all'attuale assetto organizzativo dell'amministrazione finanziaria assunto con l'istituzione delle agenzie fiscali e per consentire l'indicazione degli importi in euro.

    Inoltre, con riferimento ai soggetti intestatari di conto fiscale, il nuovo schema approvato del presente provvedimento recepisce le modifiche introdotte dall'art. 34 della legge 23 dicembre 2000, n. 388, che ha elevato a 516.456,90 euro (pari ad un miliardo di lire), il limite di valore dei rimborsi di competenza del concessionario...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA