CONCORSO (scad. 30 settembre 2011) - Concorsi pubblici, per esami, per l'ammissione alle scuole e ai corsi di dottorato di ricerca per l'a.a. 2011/2012 - XXVII ciclo - per le scuole di dottorato di area umanistica, in economia e in seminario giuridico.

 
ESTRATTO GRATUITO

IL RETTORE Visto il decreto Presidente della Repubblica 11 luglio 1980, n.

382, relativo alla riforma universitaria ed, in particolare, il capo II inerente i dottorati di ricerca;

Vista la legge 13 agosto 1984, n. 476: 'Norme in materia di borse di studio e dottorato di ricerca nelle universita'';

Vista la legge 30 novembre 1989, n. 398: 'Norme in materia di borse di studio universitarie';

Visto il decreto ministeriale 11 settembre 1998 con il quale sono stati stabiliti gli importi delle borse di studio di dottorato;

Visto lo statuto dell'Universita' degli studi di Cassino, emanato con decreto rettorale n. 835 del 30 novembre 2004 e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 289 del 10 dicembre 2004;

Vista la legge 3 luglio 1998, n. 210: 'Norme per il reclutamento dei ricercatori e dei professori universitari di ruolo', ed in particolare l'art. 4 relativo ai dottorati di ricerca;

Visto il decreto ministeriale 30 aprile 1999, n. 224:

'Regolamento recante norme in materia di dottorato di ricerca' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 162 del 13 luglio 1999;

Visto il decreto rettorale n. 234 del 18 aprile 2007 con il quale e' stato emanato il regolamento in materia di scuole di dottorato di ricerca dell'Universita' degli studi di Cassino;

Visto il decreto rettorale n. 736 del 11 settembre 2008 con il quale e' stato modificato il regolamento in materia di scuole di dottorato di ricerca dell'Universita' degli studi di Cassino;

Vista la legge n. 240/2010 'Norme in materia di organizzazione delle universita', di personale accademico e reclutamento, nonche' delega al Governo per incentivare la qualita' e l'efficienza del sistema universitario' ed in particolare l'art. 19 'Disposizioni in materia di dottorato di ricerca' che, nell'apportare modifiche all'art. 4 della legge 3 luglio 1998, n. 210, demanda ad apposito decreto del MIUR la disciplina delle modalita' di accreditamento delle sedi e dei corsi di dottorato, quale condizione necessaria all'attivazione dei corsi;

Tenuto conto che non risulta essere stato emanato il decreto previsto dal suddetto art. 19 della legge n. 240/2010, ritenendo, pertanto, di poter procedere ai sensi della normativa previgente, per motivi di correntezza;

Viste le proposte di istituzione e di rinnovo dei corsi di dottorato per il XXVII ciclo avanzate dalle scuole di dottorato;

Visto il parere espresso dal nucleo di valutazione di Ateneo nella seduta del 13 luglio 2011;

Viste le delibere del senato accademico e del consiglio di amministrazione del 19 luglio 2011 e del 25 luglio 2011 rispettivamente, con le quali e' stato espresso parere positivo all'istituzione e al rinnovo dei corsi di dottorato per il XXVII ciclo;

Decreta:

Art. 1

Istituzione Sono indetti presso l'Universita' degli studi di Cassino pubblici concorsi, per esami, per l'ammissione alle scuole e ai corsi di dottorato di ricerca attivati presso l'Ateneo per l'anno accademico 2011/2012 - XXVII ciclo, per le scuole di dottorato di area umanistica, in economia e in seminario giuridico, di cui all'allegato elenco (allegato A, costituito da tre schede, una per ciascuna scuola di dottorato), che forma parte integrante del presente bando.

Art. 2

Requisiti di ammissione Possono presentare domanda di partecipazione al concorso, senza limiti di eta' e di cittadinanza, coloro che alla data di scadenza del bando, siano in possesso di:

diploma di laurea conseguito nell'ambito dell'ordinamento previgente il decreto ministeriale n. 509/1999;

laurea specialistica o magistrale;

analogo titolo accademico conseguito all'estero, preventivamente riconosciuto dalle autorita' accademiche italiane, anche nell'ambito di accordi interuniversitari di cooperazione e mobilita'.

Il titolo accademico estero, ai soli fini dell'ammissione al concorso, puo' essere dichiarato equipollente dal consiglio della scuola di dottorato. In tal caso il candidato dovra' allegare alla domanda di partecipazione i documenti utili a consentirne la dichiarazione di equipollenza, tradotti e legalizzati dalle...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA