Discorso di benvenuto dell'Ammiraglio Comandante

Autore:Vittorio Francesco Cusmai
Pagine:15-16
 
ESTRATTO GRATUITO
15
DISCORSO DI BENVENUTO
DELL’AMMIRAGLIO COMANDANTE
Mi è gradito porgere il saluto di benvenuto più cordiale e l’augurio
di una buona permanenza presso la Scuola alle Autorità, ai Relatori ed
ai gentili Ospiti intervenuti. Vedo con piacere una folta partecipa-
zione a questo primo convegno che viene organizzato presso la
Scuola Sottufficiali della Marina Militare; un momento di incontro
e confronto, ideato e gestito dall’Università degli Studi di Bari ed
ospitato qui da noi, a seguito del comune interesse di tutte le Istitu-
zioni affinchè il “Polo universitario jonico” divenga una realtà
sempre più attiva e propositiva nel panorama delle attività che sul ter-
ritorio si svolgono.
Ritengo che tre principalmente possano essere i motivi che ab-
biano spinto un così vasto e qualificato consesso a prendere parte
all’odierna giornata:
il primo è sicuramente l’Autorevolezza degli Oratori, che rin-
grazio sin da ora per la loro presenza;
il secondo motivo per il quale sono certo che oggi sarà una pro-
ficua giornata è dato dall’attualità e dal tema del confronto: le
nuove piraterie, che tanta eco stanno avendo sui vari mass me-
dia e costituiscono un grave problema con il quale sono alle
prese tutti gli Stati, senza eccezioni o distinguo;
il terzo motivo di questa così numerosa e qualificata presenza,
mi piace molto pensare sia anche riconducibile alla serietà di
questo Istituto, al “buon nome” che si è guadagnato sul campo,
al lavoro quotidiano che svolge in silenzio, fornendo alla Nazione
tanti uomini e donne con un profondo e radicato senso del-
l’etica. Uomini e donne che, tra l’altro, si stanno formando an-
che per andare a contrastare il fenomeno oggi in trattazione.

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA