Il diritto amministrativo e la costituzione

AutoreG. Morri - F. Pontrandolfi - S. Tenca
Pagine29-39
29
2
IL DIRITTO AMMINISTRATIVO
E LA COSTITUZIONE
1
La pubblica amministrazione nella Costituzione
In senso stretto, la funzione amministrativa può def‌inirsi come
l’attività che lo Stato e gli altri enti pubblici pongono in essere per
provvedere alla cura degli interessi af‌f‌idati loro, seppur nei limiti
tracciati dalle norme legislative e regolamentari.
Ciò peraltro non signif‌ica che l’azione amministrativa sia da consi-
derarsi come meramente esecutiva delle norme legislative, perché
all’amministrazione è riconosciuta di regola una facoltà di scelta
circa l’an, il quid, il quando ed il quomodo dell’azione concreta (cd.
discrezionalità amministrativa) ed, inoltre, la stessa può valutarne
l’opportunità, la convenienza, l’adeguatezza (cd. merito amministra-
tivo); solo eccezionalmente la pubblica amministrazione è tenuta ad
osservare norme rigide e dettagliate previste da disposizioni legi-
slative inderogabili (cd. attività vincolata). Le dif‌ferenze tra attività
vincolata e attività discrezionale saranno approfondite nel Cap. 16.
I settori di intervento dell’amministrazione sono numerosi e nel moderno Stato soci ale
vanno sempre più dilatandosi. In ragione di questo fenomeno si può sostenere che per
l’individuazione dell’attività amministrativa si deve ricorrere ad una def‌inizione neg ativa
(o residuale), in base alla quale va considerata amministrativa l’attività che non è né legi-
slativa, n é giurisdizionale, né governativa (intesa quest’ultima quale partecipazio ne alla
def‌inizione dell’indirizzo politico e all’attività di alta amministrazione).
La disposizione che detta i principi fondamentali in tema di orga-
nizzazione e azione della pubblica amministrazione è costituita dal-
l’articolo 97 della Costituzione, collocata nel Titolo III, Parte II della
Carta fondamentale.
Il primo comma di detto articolo stabilisce testualmente che “I pub-
blici uf‌f‌ici sono organizzati secondo disposizioni di legge, in modo
che siano assicurati il buon andamento e l’imparzialità dell’ammini-
strazione”: si tratta della disposizione costituzionale più signif‌icativa
e di valenza generale che presiede a tutto l’impianto organizzativo e
funzionale degli enti pubblici.
Il ruolo
dell’art. 97

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA

VLEX uses login cookies to provide you with a better browsing experience. If you click on 'Accept' or continue browsing this site we consider that you accept our cookie policy. ACCEPT