Diffida a risarcire il danno

Autore:Cinzia De Stefanis
Aggiornato al:Settembre 2008
 
ESTRATTO GRATUITO

Page 266

Egregio sig.

. . .

. . .

con la presente Le significo che in data . . . , a seguito dell'allagamento dell'appartamento di sua proprietà sito al civico . . . di via . . . , in . . . , una notevole quantità d'acqua si e' infiltrata nel magazzino della nostra società sito in . . . via . . .

A seguito di tale infiltrazione sono stati danneggiati e resi incommerciabili i prodotti in giacenza, aventi un valore commerciale di euro. . . ., come risulta dai listini che allego.

La diffido, dunque a provvedere entro dieci giorni:

1) al risarcimento del danno causato attraverso la liquidazione del valore commerciale dei beni danneggiati;

2) al ritiro e allo smaltimento degli stessi beni danneggiati, ovvero alla liquidazione dei costi relativi.

Con l'espressa avvertenza che in mancanza di un pronto adempimento la...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA