DECRETO 20 aprile 2012 - Designazione della Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di Brindisi, della Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di Lecce e della Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di Taranto quali autorita'' pubbliche di controllo per la DOC «Negroamaro di Terra d''Otranto» ...

 
ESTRATTO GRATUITO

IL DIRETTORE GENERALE

della vigilanza per la qualita' e la tutela del consumatore

Visto il regolamento (CE) n. 1234/2007 del Consiglio del 22 ottobre 2007 relativo all'organizzazione comune dei mercati agricoli e disposizioni specifiche per taluni prodotti agricoli (regolamento unico OCM);

Visto il regolamento (CE) n. 491/2009 del Consiglio del 25 maggio 2009 che modifica il regolamento (CE) n. 1234/2007 relativo all'organizzazione comune dei mercati agricoli e disposizioni specifiche per taluni prodotti agricoli (regolamento unico OCM), in particolare agli articoli 118-sexdecies e 118-septdecies concernenti il sistema di controllo dei vini;

Visto il decreto legislativo 8 aprile 2010, n. 61, concernente la tutela delle denominazioni di origine e delle indicazioni geografiche dei vini, in attuazione dell'art. 15 della legge 7 luglio 2009, n. 88, che ha abrogato la legge 10 febbraio 1992, n. 164;

Visto, in particolare, il capo IV, art. 13, del predetto decreto legislativo 8 aprile 2010, n. 61, concernente il controllo e la vigilanza delle produzioni vitivinicole a DOP e ad IGP;

Visto il decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali 2 novembre 2010 che, in attuazione dell'art. 13 del decreto legislativo 8 aprile 2010, n. 61, approva il sistema di controllo delle produzioni vitivinicole tutelate nonche' lo schema di piano di controllo e di prospetto tariffario;

Visto il decreto legislativo 15 febbraio 2010, n. 23, relativo alla riforma dell'ordinamento relativo alle camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura, in attuazione dell'art. 53 della legge 23 luglio 2009, n. 99;

Visto il decreto ministeriale del 4 ottobre 2011 concernente il riconoscimento a denominazione di origine controllata dei vini «Negroamaro di Terra d'Otranto» nonche' l'approvazione del relativo disciplinare di produzione;

Vista la nota prot. AOO 155/26/10/2011 n. 013620 del 26 ottobre 2010 trasmessa dalla regione Puglia, soggetto proponente la registrazione, con la quale sono state individuate le Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura di Brindisi, Lecce e Taranto, inserite nell'elenco di cui all'art. 13, comma 7 del decreto legislativo 8 aprile 2010, n. 61, quale autorita' pubblica di controllo designata della denominazione di origine controllata «Negroamaro di Terra d'Otranto»;

Visto il parere favorevole...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA