DELIBERA 10 novembre 2016 - Integrazione al Regolamento di organizzazione per il funzionamento della Commissione. (Delibera n. 16/428). (16A08168)

 
ESTRATTO GRATUITO

LA COMMISSIONE Visto il regolamento di organizzazione per il funzionamento della Commissione di garanzia, adottato nella seduta del 25 novembre 2013 e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 14 dicembre 2013 n. 293;

Delibera: 1. Al regolamento di organizzazione per il funzionamento della Commissione di garanzia dopo l'art. 11, e' inserito il seguente: «Art. 11-bis (Capo ufficio affari giuridici e contenzioso). - 1. Il Capo ufficio affari giuridici e contenzioso e' nominato dall'Autorita', su proposta del Presidente, con deliberazione approvata dai due terzi dei componenti. E' scelto tra i funzionari apicali di ruolo presso la Commissione, in possesso di una particolare qualificazione professionale e di una comprovata esperienza pluriennale nelle materie di competenza dell'Autorita' e nel settore contenzioso. L'Autorita' determina, come indennita' di funzione, la remunerazione annua spettante al Capo Ufficio Affari Giuridici e Contenzioso, in conformita' con le disposizioni vigenti in materia. 2. La nomina ha durata corrispondente a quella del mandato dell'Autorita' ed e' rinnovabile. Il Capo ufficio affari giuridici e contenzioso continua ad esercitare le funzioni sino alla eventuale nomina del successore. 3. Il Capo Ufficio Affari Giuridici e Contenzioso, secondo le direttive del Presidente e per il raggiungimento degli obiettivi fissati dall'Autorita': a) cura il contenzioso della Commissione, svolgendo ogni attivita' di studio e di istruttoria funzionale alla difesa in giudizio dell'Autorita' ed al buon esito del relativo procedimento;

  1. coadiuva il Presidente, nei rapporti con l'Avvocatura dello Stato per la gestione del contenzioso dell'Autorita', di concerto con il Segretario generale e con il Capo di Gabinetto;

  2. assicura il coordinamento con l'Avvocatura generale dello Stato e con le Avvocature distrettuali dello Stato;

  3. svolge, ove richiesta, attivita' di supporto alle Direzioni territoriali del lavoro che adottano l'ordinanza ingiunzione, ai sensi dell'art. 4, commi 4, 4-bis, 4-sexies, della legge n. 146 del 1990, e successive...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA