DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 31 dicembre 2020 - Sostituzione di un componente del Consiglio nazionale dell'economia e del lavoro, in rappresentanza della categoria «imprese». (21A00550)

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Vista la legge 30 dicembre 1986, n. 936, e successive modificazioni e integrazioni, recante norme sul Consiglio nazionale dell'economia e del lavoro (CNEL)

Visto, in particolare, l'art. 2, comma 1, lettera b), della legge n. 936 del 1986, che prevede la ripartizione dei quarantotto rappresentanti delle categorie produttive in ventidue rappresentanti dei lavoratori dipendenti, di cui tre in rappresentanza dei dirigenti e quadri pubblici e privati, nove rappresentanti dei lavoratori autonomi e delle professioni e diciassette rappresentanti delle imprese, nonche' l'art. 3, comma 2, della medesima legge, secondo cui i membri del citato art. 2, comma 1, lettera b), sono nominati con decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Presidente del Consiglio dei ministri, previa deliberazione del Consiglio dei ministri

Visto l'art. 7, comma 4, della legge n. 936 del 1986, secondo il quale, in caso di decesso, dimissioni, decadenza o revoca di un membro rappresentante delle categorie produttive, la nomina del successore e' effettuata entro trenta giorni dalla comunicazione del Presidente del CNEL all'organizzazione od organo designante, cui era stato attribuito il rappresentante da surrogare, sulla base della designazione da parte della stessa organizzazione od organo e con le modalita' di cui all'art. 4 della stessa legge

Visto, altresi', l'art. 7, comma 5, della legge n. 936 del 1986, secondo cui la nomina del nuovo consigliere avviene per un tempo pari a quello per cui sarebbe rimasto in carica il consigliere sostituito

Visto il proprio decreto in data 23 marzo 2018, con il quale sono chiamati a far parte del CNEL, per un quinquennio, i rappresentanti delle categorie produttive tra cui e' compreso il dott. Massimiliano Giansanti, su designazione della Confagricoltura

Vista la nota n. 2135, in data 11 dicembre 2020, con la quale il...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA