DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 6 febbraio 2018, n. 19 - Regolamento di modifica del decreto del Presidente della Giunta regionale 29 novembre 2011, n. 0281/Pres. (Regolamento per la concessione dei contributi di cui all'articolo 3, comma 29 della legge regionale 11 agosto 2011, n. 11, per interventi volti alla rimozione e allo smaltimento dei rifiuti abbandonati o depositati da ignoti su aree del territorio comunale di proprieta' pubblica o privata in presenza della procedura di infrazione comunitaria di cui alla direttiva 75/442/CEE del Consiglio del 15 luglio 1975, relativa ai rifiuti e successive modifiche). (18R00170)

 
ESTRATTO GRATUITO

(Pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia - S.O. n. 13 dell'8 febbraio 2018) IL PRESIDENTE Visto l'art. 3, comma 29 della legge regionale 11 agosto 2011, n. 11 (Assestamento del bilancio 2011 e del bilancio pluriennale per gli anni 2011-2013 ai sensi dell'art. 34 della legge regionale n. 21/2007), il quale autorizza l'Amministrazione regionale a concedere ai comuni contributi fino al 100 per cento della spesa riconosciuta ammissibile per interventi volti alla rimozione e allo smaltimento dei rifiuti abbandonati o depositati da ignoti su aree del territorio comunale di proprieta' pubblica o privata in presenza della procedura di infrazione comunitaria di cui alla direttiva 75/442/CEE del Consiglio del 15 luglio 1975, relativa ai rifiuti e successive modifiche;

Atteso che, ai sensi del citato art. 3, comma 31 della legge regionale n. 11/2011, le modalita' di concessione e di erogazione dei contributi nonche' di rendicontazione della spesa sono disciplinate con regolamento regionale;

Visto il proprio decreto del 29 novembre 2011, n. 0281/Pres. concernente il «Regolamento per la concessione dei contributi di cui all'art. 3, comma 29 della legge regionale 11 agosto 2011, n. 11, per interventi volti alla rimozione e allo smaltimento dei rifiuti abbandonati o depositati da ignoti su aree del territorio comunale di proprieta' pubblica o privata in presenza della procedura di infrazione comunitaria di cui alla direttiva 75/442/CEE del Consiglio del 15 luglio 1975, relativa ai rifiuti e successive modifiche»;

Considerata la necessita' di integrare il citato regolamento regionale al fine di rendere fruibile la linea contributiva anche in situazioni di particolare urgenza e indifferibilita' dichiarate dai Comuni;

Visto il testo del «Regolamento di modifica del decreto del Presidente della Giunta regionale 29 novembre 2011, n. 0281/Pres. (Regolamento per la concessione dei contributi di cui all'art. 3, comma 29 della legge regionale 11 agosto 2011, n. 11, per interventi volti alla rimozione e allo smaltimento dei rifiuti abbandonati o depositati da ignoti su aree del territorio comunale di proprieta' pubblica o privata in presenza della procedura di infrazione comunitaria di cui alla direttiva 75/442/CEE del Consiglio del 15 luglio 1975, relativa ai rifiuti e successive modifiche)» e ritenuto di emanarlo;

Vista la legge regionale 20 marzo 2000, n. 7 (Testo unico delle norme in materia di procedimento...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA