DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 22 dicembre 2014, n. 243 - Regolamento recante modifiche al Testo unico delle disposizioni regolamentari in materia di incentivi e finanziamenti a favore del settore artigiano, emanato con decreto del Presidente della Regione 25 gennaio 2012, n. 33. (15R00070)

 
ESTRATTO GRATUITO

(Pubblicato nel Bollettino ufficiale della Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia n. 53 del 31 dicembre 2014) IL PRESIDENTE Vista la legge regionale 22 aprile 2002, n. 12 e successive modifiche ed integrazioni (Disciplina organica dell'artigianato);

Vista la legge regionale 16 maggio 2014, n. 10 (Disposizioni in materia di attivita' produttive), ed in particolare: l'art. 4 che modifica il comma 5 dell'art. 21 della legge regionale n. 12/2002, prevedendo la soppressione del parere della commissione consiliare competente per l'approvazione del programma annuale di settore;

gli articoli da 7 a 10, che intervengono sugli articoli 42-bis, 44 e 61 della legge regionale n. 12/2002 e accorpano in un'unica linea agevolativa gli incentivi previsti per le imprese di nuova costituzione e per la nuova imprenditorialita';

Visto il «Testo unico delle disposizioni regolamentari in materia di incentivi e finanziamenti a favore del settore artigiano», emanato con proprio decreto 25 gennaio 2012, n. 033/Pres. e successive modifiche ed integrazioni, in seguito «Testo unico»;

Ritenuto opportuno aggiornare la disciplina per la presentazione delle domande di contributo, prevedendo che i termini per la presentazione delle domande medesime non siano stabiliti con regolamento ma con decreto del direttore centrale, in esito all'effettiva disponibilita' di risorse finanziarie;

Ritenuto altresi' opportuno razionalizzare la disciplina sulla presentazione della rendicontazione della spesa a seguito dell'istituzione di un'unica linea agevolativa per le imprese di nuova costituzione che accorpa quella gia' prevista per la nuova imprenditorialita';

Considerato che le modifiche introdotte costituiscono misure di attuazione al piano della prestazione, il quale prevede, nell'ambito degli interventi per la promozione e attuazione dei principi dello Small Business Act (legge regionale 4 aprile 2013, n. 4) interventi di razionalizzazione delle misure di incentivazione a favore delle start up artigiane;

Visto...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA