DECRETO 8 febbraio 2021 - Liquidazione coatta amministrativa della «Coop. edilizia a r.l. Giacomo Leopardi - in liquidazione», in Pietramelara e nomina del commissario liquidatore. (21A00909)

IL MINISTRO

DELLO SVILUPPO ECONOMICO

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 19 giugno 2019, n. 93, recante il regolamento di organizzazione del Ministero dello sviluppo economico, per le competenze in materia di vigilanza sugli enti cooperativi

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri n. 178 del 12 dicembre 2019, recante «Regolamento di riorganizzazione del Ministero dello sviluppo economico, ai sensi dell'art. 2, comma 16, del decreto-legge 21 settembre 2019, n. 104, convertito, con modificazioni, dalla legge 18 novembre 2019, n. 132»

Visto il decreto-legge 6 luglio 2012, n. 95, convertito nella legge 7 agosto 2012, n. 135

Visto il d.d. del 27 giugno 2017 n. 25/LOS/2017 con il quale e' stato nominato liquidatore della «Coop. edilizia a r.l. Giacomo Leopardi - in liquidazione» il dott. Sebastiano Cosentina, in sostituzione del sig. Mario Piscitelli, ai sensi dell'art. 2545-octiesdecies del codice civile.

Vista l'istanza del 30 luglio 2019 con la quale il dott. Sebastiano Cosentina ha chiesto che la societa' medesima sia ammessa alla procedura di liquidazione coatta amministrativa

Considerato che, a seguito della citata istanza, il liquidatore ha trasmesso a questo ufficio una situazione patrimoniale aggiornata al 31 ottobre 2019, dalla quale si riscontrano un attivo patrimoniale di euro 216.846,60 a fronte di una massa debitoria di euro 372.583,48 ed un patrimonio netto negativo di euro -155.736,88

Considerato che, rispetto al valore dei fabbricati stimato dal perito nominato dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (CE), il prezzo di vendita all'asta aggiudicato per alcuni immobili facenti parte della procedura e' stato del 67% in meno rispetto al valore di stima e che l'attivo non consente di soddisfare le obbligazioni della procedura

Considerato che e' stato assolto l'obbligo di cui all'art. 7 della legge 7 agosto 1990, n. 241, dando comunicazione dell'avvio del procedimento a tutti i soggetti interessati, che non hanno formulato osservazioni e/o controdeduzioni

Visto l'art. 2545-terdecies del codice civile e ritenuto di dover disporre la liquidazione coatta amministrativa della suddetta societa'

Visto l'art. 198 del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267

Considerato che il nominativo del professionista cui affidare l'incarico di commissario liquidatore e' stato individuato tramite processo di estrazione...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA