DECRETO 4 novembre 2020 - Ricavi netti della moneta d'argento da euro 5 della Serie «Eccellenze italiane - Olivetti Lettera 22», in versione fior di conio con elementi colorati, millesimo 2020. (20A06163)

IL DIRIGENTE GENERALE

della Direzione VI del Dipartimento del Tesoro

Vista la legge 13 luglio 1966, n. 559, recante: «Nuovo ordinamento dell'Istituto Poligrafico dello Stato»

Visto l'art. 1 della legge 18 marzo 1968, n. 309, che prevede la cessione di monete di speciale fabbricazione o scelta ad enti, associazioni e privati italiani o stranieri

Vista la legge 20 aprile 1978, n. 154, concernente la costituzione della sezione Zecca nell'ambito dell'Istituto Poligrafico dello Stato

Visto l'art. 8 del decreto-legge 8 gennaio 1996, n. 6, convertito in legge 6 marzo 1996, n. 110, concernente le monete commemorative o celebrative

Visto il decreto legislativo 21 aprile 1999, n. 116, recante:

Riordino dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato ai fini della sua trasformazione in societa' per azioni, a norma degli articoli 11 e 14 della legge 15 marzo 1997, n. 59

Visto il regolamento recante norme per la fabbricazione e l'emissione delle monete metalliche in lire e in euro, approvato con decreto ministeriale 5 agosto 1999, n. 524, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 10 del 14 gennaio 2000

Vista la deliberazione del C.I.P.E. del 2 agosto 2002, n. 59, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 244 del 17 ottobre 2002, con la quale l'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, a decorrere dalla predetta data del 17 ottobre 2002, e' stato trasformato in societa' per azioni

Visto il decreto del direttore generale del Tesoro 29 ottobre 2019, n. 96226, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 261 del 7 novembre 2019, con il quale si autorizza l'emissione della moneta d'argento da euro 5 della Serie «Eccellenze italiane - Olivetti Lettera 22», in versione fior di conio con elementi colorati, millesimo 2020

Visti, in particolare, gli articoli 2 e 3 del citato decreto 29 ottobre 2019, n. 96226, concernenti le caratteristiche tecniche ed artistiche della suddetta moneta, e l'art. 4 del medesimo decreto che stabilisce il suo corso legale

Vista la nota del 18 dicembre 2019, n. 80030, con la quale l'amministratore delegato dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.a. ha comunicato che il proprio consiglio di amministrazione nella seduta del 12 dicembre 2019, su proposta della Commissione dei prezzi, di cui all'art. 8 della suddetta legge n. 154/1978, ha approvato i compensi da riconoscere all'Istituto medesimo per la produzione e la vendita della monetazione speciale in euro, millesimo 2020

Vista la nota n. 111963 del 20 dicembre 2019 del Dipartimento del...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA