DECRETO 24 giugno 2015 - Ripartizione tra le regioni dei finanziamenti, per l'anno 2015, per la fornitura gratuita o semigratuita di libri di testo. (Decreto n. 595). (15A05317)

 
ESTRATTO GRATUITO

IL DIRETTORE GENERALE per lo studente, l'integrazione e la partecipazione Visto il decreto legislativo 3 febbraio 1993, n. 29 e successive integrazioni e modifiche;

Visti il decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 109 e successive integrazioni e modifiche, concernente i criteri unificati di valutazione della situazione economica dei soggetti richiedenti prestazioni sociali agevolate ed il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 18 maggio 2001, con il quale sono stati approvati i modelli-tipo della dichiarazione sostitutiva e dell'attestazione, con relative istruzioni;

Vista la legge 23 dicembre 1998, n. 448 ed, in particolare, l'art. 27 relativo alla fornitura gratuita, totale o parziale, dei libri di testo a favore degli alunni meno abbienti delle scuole dell'obbligo e secondarie superiori, che prevede, tra l'altro, a tali fini, un finanziamento di 200 miliardi di lire per l'anno 1999;

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 5 agosto 1999, n. 320, come modificato ed integrato dal successivo decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 6 aprile 2006, n. 211, recante disposizioni di attuazione dell'art. 27 della suindicata legge n. 448/98;

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 11 febbraio 2014 n. 98 «Regolamento di organizzazione del Ministero della istruzione, dell'universita' e della ricerca»;

Vista la nota prot. 4771 del 20 marzo 2015 con la quale l'Istituto Nazionale di Statistica, a seguito di richiesta da parte di questa Direzione generale in data 13 marzo 2015 prot. n. 1771, invia la tabella aggiornata ai dati di reddito 2012 (Indagine Eu-Silc 2013) ;

Vista la nota prot. A00GRT/65766/S.050 del 16 marzo 2015 dell'Assessore scuola, formazione, ricerca e universita', giunta regionale regione Toscana con la quale, a seguito di richiesta da parte di questa Direzione generale in data 13 marzo 2015 n. 1770, viene condivisa l'esigenza di utilizzare le medesime basi di calcolo adottate nelle precedenti annualita';

Vista la nota prot. 1102 del 26 marzo 2015 del Servizio statistico - Direzione generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica di questo Ministero con la quale, a seguito di richiesta da parte di questa Direzione generale prot. n. 1769 del 13 marzo 2015, vengono trasmessi i dati aggiornati degli studenti per...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA