DECRETO 16 dicembre 2014 - Modifiche alle disposizioni contenute nel decreto 17 ottobre 2008 in materia di accisa sull'energia elettrica. (14A09989)

 
ESTRATTO GRATUITO

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE Vista la legge costituzionale 31 gennaio 1963, n. 1, e successive modificazioni ed integrazioni, che ha approvato lo statuto speciale della regione Friuli-Venezia Giulia ed, in particolare, l'art. 49, primo comma, n. 5), il quale stabilisce che spettano alla Regione i nove decimi del gettito dell'imposta erariale sull'energia elettrica consumata nella Regione;

Visto il decreto legislativo 31 luglio 2007, n. 137, recante norme di attuazione dello statuto speciale della regione autonoma Friuli Venezia Giulia in materia di finanza regionale, ed, in particolare, l'art. 1 il quale prevede, tra l'altro, che le quote di proventi erariali spettanti alla regione Friuli-Venezia Giulia, oggetto di versamento unificato e di compensazione nell'ambito territoriale, sono riversate dalla struttura di gestione individuata dall'art. 22 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, direttamente alla Regione a decorrere dal 1° gennaio 2008;

Visto il decreto del Ministro dell'economia e delle finanze 17 ottobre 2008, previsto dall'art. 2 del menzionato decreto legislativo n. 137 del 2007, adottato previa intesa con la Regione, che individua i criteri contabili di imputazione, sul conto infruttifero ordinario aperto presso la tesoreria statale, della quota del gettito erariale spettante, nonche' le forme di compensazione delle anticipazioni effettuate a seguito delle compensazioni operate dai contribuenti ai sensi del capo III del decreto legislativo n. 241 del 1997 (modello F24) e dell'erogazione dei rimborsi eseguiti a favore dei contribuenti residenti nella Regione;

Visto l'art. 1, comma 513, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 che, nel modificare l'art. 49, primo comma, n. 7), della legge costituzionale 31 gennaio 1963, n. 1, ha aumentato a 9,19 decimi la misura del gettito della quota fiscale dell'imposta erariale di consumo relativa ai prodotti dei monopoli dei tabacchi consumati nella Regione;

Considerata la necessita' di adeguare le modalita' dei versamenti sul conto intestato alla Regione ed aperto presso la tesoreria statale alle disposizioni contenute nel decreto del Ministro dell'economia e delle finanze 4 agosto 2009;

Considerata la necessita' di razionalizzare le modalita' dei versamenti dell'accisa sull'energia elettrica al fine di semplificare gli adempimenti dei contribuenti e di migliorare l'efficacia dell'azione amministrativa, nonche' di fornire dati piu' puntuali sui quantitativi di benzina e di...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA