DECRETO 1 settembre 2016 - Ammissione al finanziamento del Fondo per lo sviluppo delle isole minori - annualita' 2009 - di un progetto del Comune di Santa Marina Salina. (16A07299)

 
ESTRATTO GRATUITO

IL MINISTRO PER GLI AFFARI REGIONALI E LE AUTONOMIE di concerto con IL MINISTRO DELL'INTERNO e IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE Visto l'art. 2, comma 41, della legge 24 dicembre 2007, n. 244, che ha istituito, presso la Presidenza del Consiglio dei ministri - Dipartimento per gli affari regionali, il Fondo di sviluppo delle isole minori, al fine di finanziare interventi specifici nei settori dell'energia, dei trasporti e della concorrenza diretti a migliorare le condizioni e la qualita' della vita nelle suddette zone;

Visto l'art. 27, comma 14, della legge 23 luglio 2009, n. 99, che, modificando l'ultimo periodo del sopra richiamato art. 2, comma 41, della legge 24 dicembre 2007, n. 244, prevede che i criteri per l'erogazione del suddetto Fondo siano stabiliti con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro per i rapporti con le regioni, di concerto con il Ministro dell'interno e con il Ministro dell'economia e delle finanze, sentite l'Associazione nazionale dei comuni delle isole minori (ANCIM) e la Conferenza unificata di cui all'art. 8 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281 e successive modificazioni, e che con decreto del Ministro per i rapporti con le regioni, di concerto con il Ministro dell'interno e con il Ministro dell'economia e delle finanze siano individuati gli interventi ammessi al relativo finanziamento, previa intesa con gli enti locali interessati;

Visto l'allegato «A» dell'art. 25, comma 7, della legge 28 dicembre 2001, n. 448, che indica gli ambiti territoriali ai fini dell'individuazione delle isole minori;

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 1° ottobre 2010, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 58 in data 11 marzo 2011, che disciplina i criteri per l'erogazione del Fondo di sviluppo delle isole minori;

Visti in particolare gli articoli 7 ed 8 del citato decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 1° ottobre 2010, che disciplinano le modalita' di valutazione dei progetti;

Visto altresi' l'art. 9 del citato decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 1° ottobre 2010, a seguire solo dPCM, che disciplina la procedura per l'adozione del decreto di individuazione degli interventi riferiti all'annualita' 2009, stabilendo che gli interventi ammessi a finanziamento siano individuati sulla base dell'elenco di cui all'art. 7, comma 2, dello stesso dPCM, con decreto del Ministro per i rapporti con le regioni e la coesione territoriale, oggi...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA