La cooperazione di polizia giudiziaria in materia penale

Autore:Luigi Tramontano
207
4
LA COOPERAZIONE DI POLIZIA
GIUDIZIARIA IN MATERIA PENALE
1
L’Europol
L’Ufficio europeo di polizia, Europol, è stato istituito nel 1992
con sede all’Aja. Il suo compito è quello di occuparsi di intelligence
a livello europeo in ambito criminale. La sua disciplina è attual-
mente contenuta nella Dec. del Consiglio del 6 aprile 2009, n.
371.
Obiettivo dell’Europol è quello di migliorare l’efficacia e la coo-
perazione delle autorità competenti degli Stati membri nella
prevenzione e nella lotta a forme gravi di criminalità organiz-
zata internazionale, quali:
- traffico di stupefacenti;
- reti di immigrazione clandestina;
- traffico di veicoli rubati;
- tratta degli esseri umani, compresa la pornografia infantile;
- contraffazione di denaro e altri mezzi di pagamento;
- traffico di sostanze radioattive e nucleari;
- terrorismo.
Europol è altresì competente per i reati connessi, ovvero:
a) i reati commessi per procurarsi i mezzi per perpetrare gli atti ri-
spetto ai quali è competente Europol;
b) i reati commessi per agevolare o compiere gli atti rispetto ai quali
è competente Europol;
c) i reati commessi per assicurare l’impunità degli atti rispetto ai
quali è competente Eurogol.
I compiti principali di Europol sono:
a) raccogliere, conservare, trattare, analizzare e scambiare informa-
zioni e intelligence;
b) comunicare senza indugio alle autorità competenti degli Stati
membri, attraverso l’unità nazionale di ciascuno Stato membro, le
informazioni che le riguardano e ogni collegamento constatato tra i
reati;
c) facilitare le indagini negli Stati membri, in particolare trasmetten-
do alle unità nazionali tutte le informazioni pertinenti;
Ufficio
europeo
di polizia

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA