DECRETO 12 settembre 2011 - Nomina della consigliera di parita'' effettiva e supplente della regione Liguria. (11A13387)

 
INDICE
ESTRATTO GRATUITO

IL MINISTRO DEL LAVORO

E DELLE POLITICHE SOCIALI

di concerto con

IL MINISTRO

PER LE PARI OPPORTUNITA'

Vista la legge 10 aprile 1991, n. 125;

Visto l'articolo 12, comma 3, del decreto legislativo 11 aprile 2006, n. 198 che prevede la nomina dei consiglieri di parita', su designazione delle regioni e delle province, sentite le commissioni rispettivamente regionali e provinciali tripartite di cui agli articoli 4 e 6 del decreto legislativo 23 dicembre 1997, n. 469;

Visto l'articolo 13, comma 1, del succitato decreto che prevede che i consiglieri di parita' devono possedere i requisiti di specifica competenza ed esperienza pluriennale in materia di lavoro femminile, di normativa sulle parita' e pari opportunita', nonche' di mercato del lavoro, comprovati da idonea documentazione;

Vista la Delibera n. 31 del 22 dicembre 2010 con la quale il consiglio regionale della Regione Liguria designa la sig.ra Valeria Maione quale consigliera di parita' effettiva e la sig.ra Milena Romagnoli quale consigliera di parita' supplente della Regione Liguria;

Visti i curricula vitae della sig.ra Valeria Maione e della sig.ra Milena Romagnoli allegati al presente decreto di cui costituiscono parte integrante;

Considerato che le predette designazioni risultano conformi ai requisiti stabiliti dal succitato decreto legislativo n. 198/2006 e che risulta acquisito il parere della Commissione regionale di concertazione;

Ritenuta l'opportunita' di procedere alla nomina della consigliera di parita' effettiva e supplente della Regione Liguria;

Decreta:

La sig.ra Valeria Maione e la sig.ra Milena Romagnoli sono nominate rispettivamente consigliera di parita' effettiva e supplente della Regione Liguria.

Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Roma, 12 settembre 2011

Il Ministro del lavoro e delle politiche sociali

Sacconi

Il Ministro per le pari opportunita'

Carfagna

Allegato

Valeria Maione

Curriculum breve.

Laureata in Scienze Politiche, funzionaria dell'Ufficio regionale di Genova dell'ISTAT dal '73 all'83 e Ispettore del Censimento 80-81 in provincia di Savona, nel 1983 vincitrice di concorso pubblico per Ricercatore della Facolta' di Scienze Politiche dell'Universita' degli studi di Genova, dal '91 Professore supplente di Statistica e poi anche di Economia del lavoro (2000) e Statistica per la valutazione dei servizi (2003). Dal 1992 rappresenta la Facolta' di Scienze Politiche ed e' responsabile del corso per l'Universita' della terza eta' UNI.T.E. E' stata (dal 2005) ed e' tuttora responsabile scientifico per l'Universita' di Genova del corso "Donne Politica e Istituzioni". Dal 2001 e' Consigliera di parita' delle Regione Liguria. Nel 2006 e' nominata Consulente di fiducia dell'Ateneo genovese, nel 2007 Presidente del CPO e dal 2008 Delegata del Rettore per le Pari Opportunita'. Attivita' scientifica o didattica generica.

Tra il 1979 e il 1981 collabora con Scuola di Formazione Superiore di Genova (gruppo di ricerca su organizzazione del lavoro nella piccola e media impresa).

Dal 1984 organizza il corso di Economia e Politica economica per l'Universita' della Terza eta' di Savona (che continua a dirigere fino al 1998).

Nel 1985 con G. Dellacasa, G. Ferro, A. Panattoni, G. M. Ugolini, F. Zaccaria e' incaricata dalla Regione Liguria di predisporre un "Libro bianco" sull'agricoltura ; le vengono affidati gli approfondimenti su produzione, occupazione e contabilita' economica del settore.

Nel 1986-1990 e' Direttore di ricerca per il CNR (contributo per predisposizione di una banca dati a livello territoriale su scambi demografici e mercato del lavoro locale).

Nel 1995 Collabora con il Servizio Beni Culturali del Comune di Genova per il quale successivamente dirige e coordina rilevazioni sui visitatori dei musei cittadini e sulla mostra di Van Dyck. E' Direttore di ricerca per progetto CNR su "emarginazione e segregazione delle donne nel mercato del lavoro".

Nel 1996 La Scholl of Economie di Varsavia la invita alla Conferenza "Entreprise in Europe. The role of Women in private sector developement" alla quale presenta una relazione. Aderisce all'International Forum of Women.

Nel 1996-97 tiene due seminari per il Centre for European Research di Oxford su "Occupazione e Mezzogiorno" e "Occupazione femminile in Italia dal dopoguerra ad oggi".

Nel 1998 interviene con relazione al Convegno "I processi innovativi nelle piccole imprese" organizzato dall'Universita' di Urbino.

Nel 1999 relaziona al Convegno Vecchi da buttare ? Partecipazione o esclusione, organizzato dal Comune di Sondrio (titolo "L'anziano come risorsa partecipe di una societa' in evoluzione").

Nel 2000 tiene un corso di introduzione alla teoria statistica per gli addetti agli uffici comunali di statistica organizzato dall'ISTAT a Genova e a La Spezia.

Nel 2001 relaziona a convegno L'occupazione giovanile in Liguria, organizzato da Associazione giuriste italiane, Evoluzione donna e Genova professional group e Interviene a convegno "Non autosufficienza : idee a confronto", organizzato a Torino dalla SPI cgil (titolo "Elogio degli anziani esigenti").

Nel 2003 e' responsabile per l'Universita' di Genova del progetto GELAP della Provincia di Genova, finanziato con fondi europei, e collabora con il Master "Manager della formazione nella societa' della conoscenza", organizzato dall'Universita' degli studi di Parma. Inizia ad operare col premio Nobel Rita Levi Montalcini in favore della istruzione delle donne africane.

Nel 2004 collabora con l'Erfea il Centro Internazionale di Formazione dell'O.I.L. di Torino e tiene corso di formazione per il Comune di' Genova sulla statistica di base organizzato da Themis.

Nel 2005 partecipa in qualita' di esperto al tavolo per la revisione del paniere dei beni per sottopopolazioni (in particolare per la popolazione anziana) istituito presso l'ISTAT.

Dal 2006 e' membro dell'Istituto italiano di bioetica, sezione di Genova, con il quale collabora per varie iniziative. Coordina uno studio sugli atti dell'Assemblea Costituente per commemorare i 60 anni del voto alle donne.

Nel 2007 scrive il capitolo II Conservatorio "A. Vivaldi di Alessandria: analisi occupazionale, in "Musica e occupazione", a cura di A. Dondi, FrancoAngeli, Milano.

Nel 2008 predispone il progetto ed e' responsabile scientifico dell'analisi di clima che il Disefin effettua in tutti i punti vendita di Coop Liguria.

Nel 2009 in collaborazione con l'Ordine degli avvocati di Genova organizza un seminario su "Fisco e studi di settore" e partecipa e relaziona alla presentazione del Bilancio Sociale di Unipol. Attivita' specifica sulle PO.

Dal 1990 si occupa del lavoro femminile, in quell'anno l'UniGe finanzia una ricerca sul tema, nel '95 ottiene altro finanziamento su "Donne e segregazione nel mercato del lavoro" dal CNR.

Nel 1998 partecipa alla ricerca...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA