Conferimento di onorificenze.

 
ESTRATTO GRATUITO

Con decreto del Presidente della Repubblica dell'8 settembre 2005, e' stata conferita la Medaglia d'oro al merito civile alla memoria delle persone sottoindicate, con la seguente motivazione:

alla memoria del signor Massimo De Filippis e' conferita la Medaglia d'oro al merito civile, con la seguente motivazione: «Con pronta determinazione ed incurante del grave rischio personale, non esitava a tuffarsi nel mare fortemente agitato in soccorso di un bagnante in difficolta'. Nel generoso tentativo veniva travolto dalle forti correnti, immolando la giovane vita ai piu' nobili ideali di umana solidarieta'. Ammirevole esempio di elette virtu' civiche ed elevato spirito altruistico». 8 giugno 2002 - Castel Volturno (Caserta);

alla memoria di don Giuseppe Treppo e' conferita la Medaglia d'oro al merito civile, con la seguente motivazione: «Curato di una piccola frazione del Comune di Tolmezzo, occupata dalle truppe tedesco-russe, continuava a svolgere la sua missione pastorale adoperandosi, con eroico coraggio, nel soccorso e nella difesa degli anziani e delle donne vessate e insidiate dalle pattuglie nemiche. Prelevato dalla canonica da un drappello di soldati cosacchi veniva barbaramente trucidato, sacrificando la vita ai piu' alti ideali cristiani di fraternita' ed umana solidarieta». 9 ottobre 1944 - Imponzo di Tolmezzo (Udine).

Con decreto del Presidente della Repubblica dell'8 settembre 2005, e' stata conferita la Medaglia d'oro al merito civile alla memoria delle persone sottoindicate, con la seguente motivazione:

alla memoria del dott. Fedele Calvosa - Medaglia d'oro al merito civile, con la seguente motivazione: «Procuratore della Repubblica cadeva vittima di un vile e proditorio attentato terroristico, sacrificando la vita al servizio dello Stato e delle Istituzioni». 8 novembre 1978 - Patrica (Frosinone);

alla memoria del signor Luciano Rossi - Medaglia d'oro al merito civile, con la seguente motivazione: «Autista in servizio di scorta automontata ad alto magistrato, cadeva vittima di un vile e proditorio attentato terroristico. Mirabile esempio di elette virtu' civiche ed altissimo spirito di servizio». 8 novembre 1978 - Patrica (Frosinone);

alla memoria del signor Pier Paolo Racchetti - Medaglia d'oro al merito civile, con la seguente motivazione: «Pilota sempre impegnato, con generosa dedizione e notevole entusiasmo, nella ricerca valutazione ed introduzione di nuove tecnologie riguardanti la sicurezza del volo, perdeva la giovane vita nel corso del collaudo, in qualita' di osservatore, di un Airbus 330. Mirabile esempio di eccezionale coraggio, spirito altruistico ed encomiabile senso civico». 30 giugno 1994 - Tolosa;

alla memoria del signor Alberto Nassetti - Medaglia d'oro al merito civile, con la seguente motivazione: «Pilota sempre impegnato, con generosa dedizione e notevole entusiasmo, nella ricerca valutazione ed introduzione di nuove tecnologie riguardanti la sicurezza del volo, perdeva la giovane vita nel corso del collaudo, in qualita' di osservatore, di un Airbus 330. Mirabile esempio di eccezionale coraggio, spirito altruistico ed encomiabile senso civico». 30 giugno 1994 - Tolosa.

Con decreto del Presidente della Repubblica del 21 marzo 2005, e' stata conferita la Medaglia d'oro al merito civile alla memoria di Umberto Visconti, con la seguente motivazione: «Nell'adempimento del proprio dovere di studente, in occasione del violento e disastroso terremoto di San Giuliano di Puglia, che causava il crollo di un edificio scolastico, veniva trovato in fin di vita sotto le macerie. Ricoverato prontamente presso un Ospedale, perdeva la piccola vita dopo un mese di dolorosa e straziante degenza. Esemplare e imperituro ricordo di abnegazione per le future generazioni». 2 dicembre 2002 - Roma.

Con decreto del Presidente della Repubblica del 21 febbraio 2005, e' stata conferita la Medaglia d'oro al merito civile alla memoria del signor Raffaele Fierro, con la seguente motivazione: «Con encomiabile iniziativa ed eccezionale slancio altruistico traeva in salvo alcune persone rimaste intrappolate tra le fiamme divampate su un autobus. Con tenace e coraggiosa determinazione rientrava poi nel veicolo per portare soccorso agli altri passeggeri, sacrificando la giovane vita ai piu' nobili ideali di umana solidarieta'. Fulgido esempio di elevatissime virtu' civiche ed autentico spirito di abnegazione». 6 marzo 1994 - Nocera Inferiore (Salerno).

Con decreto del Presidente della Repubblica del 31 marzo 2005, e' stata conferita la Medaglia d'oro al merito civile alla memoria delle persone sottoindicate:

alla memoria dell'Appuntato di P.S. Giuseppe Filippo - Medaglia d'oro al merito civile, con la seguente motivazione: «Mentre rientrava, al termine del servizio, nella propria abitazione, veniva mortalmente raggiunto da due colpi di pistola proditoriamente esplosigli contro da malviventi, successivamente identificati come terroristi. Fulgido esempio di elette virtu' civiche ed alto senso del dovere». 28 novembre 1980 - Bari;

alla memoria del Brigadiere di P.S. Luigi Carbone - Medaglia d'oro al merito civile, con la seguente motivazione: «In servizio di scorta ad un assessore regionale a bordo di un'auto blindata, veniva raggiunto da numerosi colpi di arma da fuoco sparatigli contro in un vile e proditorio agguato terroristico, sacrificando la vita ai piu' nobili ideali di coraggio e di spirito di servizio». 27 aprile 1981 - Torre del Greco (Napoli);

alla memoria del Commissario Capo di P.S. dott. Sebastiano Vinci - Medaglia d'oro al merito civile, con la seguente motivazione: «A bordo dell'autovettura di servizio veniva trucidato con numerosi colpi d'arma da fuoco esplosigli contro da distanza ravvicinata in un vile attentato, rivendicato poi da un gruppo terroristico. Fulgido esempio di elette virtu' civiche ed altissimo senso del dovere». 19 giugno 1981 - Roma;

alla memoria della Guardia di P.S. Carlo Buonantuono - Medaglia d'oro al merito civile, con la seguente motivazione: «Componente di una pattuglia della Digos, mentre effettuava un'operazione di controllo nei confronti degli occupanti di un'autovettura sospetta, veniva mortalmente raggiunto da colpi di arma da fuoco esplosigli improvvisamente contro dai malviventi, identificati poi come terroristi. Mirabile esempio di coraggio e spirito di servizio spinti sino all'estremo sacrificio». 19 ottobre 1981 - Milano;

alla memoria della Guardia di P.S. Vincenzo Tumminello - Medaglia d'oro al merito civile, con la seguente motivazione: «Componente di una pattuglia della Digos, mentre effettuava un'operazione di controllo nei confronti degli occupanti di un'autovettura sospetta, veniva mortalmente raggiunto da colpi di arma da fuoco esplosigli improvvisamente contro dai malviventi, identificati poi come terroristi. Mirabile esempio di coraggio e spirito di servizio spinti sino all'estremo sacrificio». 19 ottobre 1981 - Milano;

alla memoria del Capitano di P.S. Francesco Straullu - Medaglia d'oro al merito civile, con la seguente motivazione: «Mentre percorreva a bordo dell'auto di servizio uno stretto e breve tunnel, veniva mortalmente raggiunto da numerosi colpi d'arma da fuoco sparatigli contro in un vile e proditorio agguato terroristico, sacrificando la giovane vita ai piu' nobili ideali di coraggio e di spirito di servizio». 21 ottobre 1981 - Roma;

alla memoria della Guardia Scelta di P.S. Ciriaco Di Roma - Medaglia d'oro al merito civile, con la seguente motivazione: «Mentre percorreva a bordo dell'auto di servizio uno stretto e breve tunnel, veniva mortalmente raggiunto da numerosi colpi d'arma da fuoco sparatigli contro in un vile e proditorio agguato terroristico, sacrificando la giovane vita ai piu' nobili ideali di coraggio e di spirito di servizio». 21 ottobre 1981 - Roma;

alla memoria della Guardia di P.S. Eleno Anello Viscardi - Medaglia d'oro al merito civile, con la seguente motivazione: «In servizio di prevenzione, mentre effettuava un'operazione di controllo nei confronti di due individui sospetti, veniva mortalmente raggiunto da numerosi colpi di pistola esplosigli improvvisamente contro dai malviventi, successivamente identificati come terroristi. Fulgido esempio di elette virtu' civiche ed altissimo senso del dovere». 13 novembre 1981 - Milano;

alla memoria dell'Agente di P.S. Ciro Capobianco - Medaglia d'oro al merito civile, con la seguente motivazione: «Componente l'equipaggio di una volante veniva barbaramente trucidato in un vile e proditorio agguato terroristico. Fulgido esempio di elette virtu' civiche e di attaccamento al dovere». 5 dicembre 1981 - Roma;

alla memoria dell'agente scelto Giovanni Di Leonardo - Medaglia d'oro al merito civile, con la seguente motivazione: «Componente di pattuglia autostradale veniva mortalmente ferito da colpi di arma da fuoco nel corso di un vile e proditorio attentato posto in essere da due giovani terroristi. Fulgido esempio di elette virtu' civiche e di altissimo senso del dovere». 1° maggio 1985 - Autostrada A24/Roma.

Con decreto del Presidente della Repubblica del 10 giugno 2005, e' stata conferita la Medaglia d'oro al merito civile alla Bandiera di Guerra della Guardia di finanza, con la seguente motivazione: «Militari ed interi reparti della Guardia di Finanza, durante il secondo conflitto mondiale, si adoperarono per la salvezza di migliaia di cittadini, italiani e stranieri, civili e militari, di religione ebraica e cristiana, nei territori esteri di occupazione e nell'Italia invasa da soverchianti forze nazi-fasciste...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA