CONCORSO (scad. 5 agosto 2018) - Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto, categoria EP, a tempo indeterminato, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, responsabile del benessere animale, presso la direzione servizi per la ricerca e altre sedi di Ateneo site in Milano, Citta' Metropolitana di Milano, da riservare prioritariamente alle categorie di volontari delle Forze armate. (18E06451)

 
ESTRATTO GRATUITO

E' indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, ad un posto di categoria EP - posizione economica EP1 area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, responsabile del benessere animale dell'Universita' degli studi di Milano, con rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, presso la Direzione servizi per la ricerca e altre sedi di Ateneo site in Milano, Citta' Metropolitana di Milano (codice 19366). Il posto messo a concorso e' da riservare, prioritariamente, alle categorie di volontari delle Forze armate in ferma breve o in ferma prefissata di cui agli articoli 1014 e 678 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66. I candidati che intendano avvalersi dei benefici previsti dal decreto legislativo n. 66/2010 devono farne esplicita menzione nella domanda di partecipazione. La partecipazione al concorso e' aperta anche ai candidati non in possesso dei requisiti di cui al decreto legislativo n. 66/2010. Nel caso in cui non vi siano, tra gli idonei, soggetti aventi titolo alla riserva, l'Amministrazione provvedera' alla copertura del posto, in base all'ordine della graduatoria generale di merito. Esperienze professionali. La figura professionale, in collaborazione con il dirigente di riferimento, sara' chiamata ai sensi del decreto legislativo n. 26/2014 a ricoprire il ruolo di responsabile del benessere animale degli stabilimenti di Ateneo. La figura professionale si occupera' del benessere e dell'assistenza degli animali negli stabilimenti utilizzatori e di allevamento dell'Ateneo e del funzionamento delle attrezzature degli stabilimenti. Competenze professionali richieste. La figura richiesta dovra' possedere le seguenti capacita' e conoscenze: conoscenza della normativa relativa alla protezione degli animali utilizzati ai sensi del decreto legislativo n. 26/2014;

capacita' nella gestione manageriale di stabilimenti di uso e di allevamento di animali ai sensi del decreto legislativo n. 26/2014;

conoscenza delle modalita' di gestione della sperimentazione a livello di biosicurezza 1, 2 e 3;

conoscenza e applicazione nella gestione manageriale degli stabilimenti del «Principio delle 3 R», del Risk assessment in animal welfare e dei principali metodi alternativi;

conoscenza della normativa relativa alla formazione degli addetti e dei sistemi di certificazione, accreditamento dei laboratori/stabilimenti utilizzatori e di allevamento;

conoscenza degli stakeholder nazionali, esteri e capacita' comprovata di gestione dei...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA