CONCORSO (scad. 13 febbraio 2018) - Avviso pubblico per la nomina del direttore generale dell'Agenzia territoriale della Regione Puglia per il servizio di gestione dei rifiuti. (18E00906)

 
ESTRATTO GRATUITO

E' indetto avviso pubblico ai fini della nomina del direttore generale dell'Agenzia territoriale della Regione Puglia per il servizio di gestione dei rifiuti, ai sensi delle disposizioni della legge regionale n. 24/2012 come modificata dalla legge regionale n. 20/2016. Il termine perentorio per la presentazione delle manifestazioni di interesse e' di quindici giorni consecutivi ed inizia a decorrere dal giorno della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana. Possono presentare la candidatura coloro che alla data di pubblicazione dell'avviso nella Gazzetta Ufficiale siano in possesso dei requisiti di cui alla legge istitutiva dell'Agenzia e, in particolare, dei seguenti requisiti personali e professionali: 1. cittadinanza italiana;

  1. laurea magistrale ai sensi del decreto ministeriale n. 270/2004, oppure laurea specialistica ai sensi del decreto ministeriale n. 509/1999, oppure diploma di laurea conseguito ai sensi dell'ordinamento previgente al decreto ministeriale n. 509/1999, preferibilmente in materie giuridiche. I titoli di studio conseguiti all'estero devono avere ottenuto l'equipollenza a corrispondenti titoli italiani o comunque essere stati riconosciuti validi dalle competenti autorita';

  2. esperienza professionale di direzione tecnica o amministrativa ovvero di amministrazione in enti, organizzazioni e strutture pubbliche o private, acquisita per almeno cinque anni. Costituira' titolo preferenziale nella scelta, l'aver svolto le predette attivita' in strutture operanti in campo ambientale e in quello della gestione dei rifiuti. L'incarico e' conferito dalla giunta regionale, ai sensi dell'art. 8 della legge regionale n. 24/2012 e smi, attraverso procedure di evidenza pubblica, su proposta del Presidente della Regione Puglia a soggetti non in quiescenza e che non si trovino nelle condizioni di inconferibilita' e di incompatibilita' previste dalla normativa vigente, e decorre dalla data di sottoscrizione del relativo contratto di lavoro. I candidati interessati devono presentare la domanda esclusivamente, a pena di esclusione, tramite casella di posta elettronica certificata (PEC, CEC-PAC - Comunicazione elettronica certificata tra la pubblica amministrazione e il cittadino) del candidato alla casella di posta elettronica certificata dipartimento.mobilitaqualurboppubbpaesaggio@pec.rupar.puglia.it Il testo integrale del bando e' pubblicato sul sito istituzionale della Regione Puglia www.regione.puglia.it alla...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA