CONCORSO (scad. 1 giugno 2017) - Concorso pubblico, per titoli ed esami, ad un posto di categoria EP, posizione economica EP1, area amministrativa-gestionale, per le esigenze delle strutture dell'universita' con approfondite competenze/conoscenze nella gestione amministrativa ed economico-patrimoniale. (cod. rif. 1702). (17E02868)

 
ESTRATTO GRATUITO

IL DIRETTORE GENERALE Visto l'art. 24 dello statuto di Ateneo ed in particolare il comma 6, lettera d), che demanda, tra l'altro, al direttore generale, nell'ambito della programmazione del personale e nel rispetto delle indicazioni date dagli Organi di Governo dell'Universita', il compito di procedere al reclutamento del personale tecnico-amministrativo e dirigente;

Visto l'art. 1, comma 4 del contratto collettivo nazionale del lavoro comparto Universita' del 12 marzo 2009, biennio economico 2008/09, ai sensi del quale, per quanto non previsto dal contratto stesso, restano in vigore le norme del contratto collettivo nazionale del lavoro comparto Universita' del 16 ottobre 2008;

Visto, pertanto, il contratto collettivo nazionale del lavoro comparto Universita', sottoscritto il 16 ottobre 2008 che riordina e presenta in modo sistematico ed unitario anche tutte le disposizioni di fonte negoziale riferibili a contratti, accordi o interpretazioni autentiche fin qui intervenuti tra l'ARAN e le OO.SS. di comparto;

Vista la legge 9 maggio 1989, n. 168, concernente, tra l'altro, l'autonomia delle universita';

Visto il decreto legislativo 11 aprile 2006, n. 198 recante il «Codice delle pari opportunita' tra uomo e donna» a norma dell'art. 6 della legge 28 novembre 2005, n. 246;

Vista la legge 7 agosto 1990, n. 241 e s.m.i.;

Vista la legge 5 febbraio 1992, n. 104 e s.m.i., concernente l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone disabili, ed in particolare l'art. 20, commi 1 e 2, e comma 2-bis introdotto dall'art. 25, comma 9, del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 90, convertito con modificazioni dalla legge 11 agosto 2014, n. 114, che testualmente recita «[...] la persona handicappata affetta da invalidita' uguale o superiore all'80% non e' tenuta a sostenere la prova preselettiva eventualmente prevista»;

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 7 febbraio 1994, n. 174, e successive modifiche, contenente il regolamento recante norme sull'accesso dei cittadini degli Stati membri dell'Unione europea ai posti di lavoro presso le amministrazioni pubbliche;

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487 e s.m.i., recante, tra l'altro, le modalita' di svolgimento dei concorsi pubblici;

Vista la legge 15 maggio 1997, n. 127 e s.m.i., recante misure urgenti per lo snellimento dell'attivita' amministrativa e dei procedimenti di decisione e di controllo e successive modifiche introdotte con la legge...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA