CONCORSO (scad. 28 giugno 2012) - Istituzione XXVII Ciclo dei corsi di dottorato

 
ESTRATTO GRATUITO

IL RETTORE Visto lo Statuto dell'Universita' telematica Pegaso;

Visto l'art. 4 della legge n. 210 del 3 luglio 1998, recante norme sul Dottorato di Ricerca;

Visto il Decreto Ministeriale n. 224 del 30 aprile 1999 in materia di Dottorato di Ricerca;

Visto l'art. 19 della legge 240 del 30 dicembre 2010 recante norme sul Dottorato di Ricerca e nelle more del decreto attuativo del MIUR di cui all'art. 4 della legge 210/1998, cosi' come modificato dall'art. 19 della legge 240/2010;

Visto il Regolamento Didattico di Ateneo, in particolar modo gli artt. 9 e 14;

Visto il Regolamento di disciplina del Dottorato di Ricerca, emanato con decreto rettorale n. 32 del 19/04/2012;

Vista la delibera del Consiglio di Amministrazione n. 28 del 26/03/2012 relativo all'accertamento della copertura finanziaria delle borse di dottorato per il Ciclo XXVII - A.A. 2011/2012;

Vista la delibera del Senato Accademico n. 18 del 26/03/2012 di istituzione e di definizione della metodologia di ripartizione delle borse di Dottorato;

Visto il parere espresso dal Nucleo di Valutazione in data 30/04/2012, in merito alla sussistenza dei previsti requisiti di idoneita';

Fatta riserva di eventuali successive integrazioni al bando che verranno pubblicate esclusivamente sul sito istituzionale dell'Universita' Telematica Pegaso all'indirizzo:

http://www.unipegaso.it/websiter4p3/dottorati.php?bn=1 & vt=1 Decreta:

Art. 1

Istituzione del XXVII ciclo Presso il Dipartimento di Scienze Umane e Giuridiche dell'Universita' telematica Pegaso e' istituito il XXVII Ciclo del Corso di Dottorato di Ricerca in:

Diritto, educazione e sviluppo - Coordinatore Prof. Nicola Paparella.

Art. 2

Selezioni E' indetto pubblico concorso, per curriculum universitario ed esami, per l'ammissione al Corso di Dottorato di Ricerca di cui al precedente art. 1.

I connotati essenziali di ciascun dottorato sono riportati negli allegati numeri 1-3 al presente decreto, del quale formano parte integrante e sostanziale.

Per il corso, di cui al precedente articolo, le tematiche di ricerca, i posti disponibili, i requisiti di ammissione, le modalita' e i criteri di selezione e valutazione dei candidati, ai fini della formazione delle graduatorie, sono indicati nei successivi.

Le borse di studio e i posti ordinari, di cui al presente bando, potranno essere aumentati a seguito di ulteriori finanziamenti disponibili, ottenuti anche da Enti pubblici di ricerca o da qualificate strutture private, fermi restando i termini per la presentazione della domanda di ammissione.

L'Amministrazione si riserva la facolta' di revocare il bando di concorso, di sospendere o rinviare le prove concorsuali, ovvero di sospendere o non procedere all'ammissione dei vincitori, ovvero di sospendere o di non attribuire tutte le borse di studio previste dal bando di concorso medesimo con conseguente riduzione dei posti senza borsa, in ragione di esigenze attualmente non valutabili ne' prevedibili. In particolare, l'Amministrazione si riserva la facolta' di sospendere o non attribuire le borse di studio a seguito dell'interruzione, per qualsiasi causa, dell'erogazione del relativo finanziamento ivi compresi eventuali finanziamenti ministeriali e regionali.

La durata del corso di dottorato e' di tre anni e l'inizio del corso e' previsto per il 25 settembre 2012. Il Corso di Dottorato sara' attivato solo se raggiungera' un numero minimo di tre iscritti.

Il presente bando ha valore di notifica a tutti gli effetti. I candidati non riceveranno alcuna comunicazione scritta relativa alla data e alla sede di svolgimento delle prove.

Eventuali aggiornamenti o integrazioni esplicative del bando verranno resi noti in via esclusiva tramite pubblicazione sul sito http://www.unipegaso.it/websiter4p3/dottorati.php?bn=1 & vt=1

Art. 3

Requisiti di ammissione Possono partecipare alla selezione, senza limitazioni di eta' e di cittadinanza, i candidati in possesso di:

diploma di laurea (vecchio ordinamento);

diploma di laurea specialistica/magistrale;

analogo titolo accademico, conseguito anche all'estero, e dichiarato equipollente o riconosciuto equivalente ai suddetti titoli accademici.

Tutti i candidati sono ammessi alla selezione con riserva di verifica delle dichiarazioni autocertificate, ai sensi del d.lgs. n.

445/2000.

L'Universita' potra' disporre in ogni momento, con provvedimento del Rettore, l'esclusione dei candidati dalla procedura selettiva o dal corso di dottorato di ricerca, fatte salve le responsabilita' penali derivanti da dichiarazioni false.

L'autocertificazione dovra' essere accompagnata dalla copia di un valido documento di riconoscimento. Saranno esclusi i candidati che non abbiano comunicato il conseguimento del titolo entro i termini previsti o che abbiano trasmesso comunicazioni incomplete, errate, con mezzi diversi o a recapiti diversi da quelli indicati dal bando.

Titolo accademico conseguito all'estero.

I candidati in possesso di titolo accademico estero, di durata almeno quadriennale, qualificato di secondo livello in base all'ordinamento universitario del Paese in cui e' stato conseguito, dovranno allegare alla domanda, attraverso l'apposita procedura:

copia del certificato di conseguimento del titolo con l'elenco degli esami sostenuti, entrambi tradotti in italiano o in inglese, a cura e sotto la...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA