CONCORSO (scad. 20 settembre 2012) - Istituzione del XXVIII Ciclo dei corsi di dottorato di ricerca.

 
ESTRATTO GRATUITO

IL RETTORE Visto l'art. 4 della legge del 3 luglio 1998, n. 210 che demanda alle Universita' il compito di disciplinare, con proprio Regolamento, l'istituzione dei Corsi di Dottorato, le modalita' di accesso e di conseguimento del titolo, gli obiettivi formativi ed il relativo programma di studi, la durata, il contributo per l'accesso e la frequenza ai corsi, le modalita' di conferimento e l'importo delle borse di studio, nonche' la stipula, a tal fine, di convenzioni con soggetti pubblici e privati;

Visto il decreto ministeriale del 30 aprile 1999, n. 224 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 9 luglio 1999 n. 162 con il quale e' stato emanato il regolamento recante norme in materia di dottorato di ricerca;

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9 aprile 2001 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 26 luglio 2001 n.

172;

Visto lo Statuto dell'Universita' Europea di Roma approvato con decreto ministeriale 4 maggio 2005, pubblicato sul Supplemento Ordinario alla Gazzetta Ufficiale n° 110 del 13 Maggio 2005 - Serie Generale ed emanato con Decreto Rettorale n. 14-ter del 4 Agosto 2006;

Visto il Regolamento Didattico d'Ateneo approvato con decreto ministeriale 4 maggio 2005, pubblicato sul Supplemento Ordinario alla Gazzetta Ufficiale n° 110 del 13 Maggio 2005 - Serie Generale - e modificato con i Decreti Rettorali n. 14-bis del 04 Agosto 2006, n.

29-07, n. 30-07 del 23 luglio 2007, n. 08-09 del 05 marzo 2009, n.

230-09 del 3 novembre 2009 e n. 50-10 del 7 maggio 2010;

Visti gli articoli 3, 4 e 5 del Regolamento del Dipartimento di Didattica e di Ricerca in Scienze Umane dell´Universita' degli Studi Europea di Roma, emanato con Decreto Rettorale n. 116/07 del 4

Settembre 2007;

Visto il decreto ministeriale 18 giugno 2008 che ha disposto l'aumento dell'importo annuo lordo delle borse di studio di Dottorato di Ricerca;

Visti gli articoli 1, 2, 3, 10, 13, 14 e 15 del Regolamento del Centro Dipartimentale della Ricerca dell´Universita' degli Studi Europea di Roma, emanato con Decreto Rettorale n. 36/08 del 25 giugno 2008;

Visto il Regolamento delle Scuole dottorali e dei corsi di dottorato, emanato con decreto rettorale n.28/10 del 16 aprile 2010, e successive modifiche;

Visto il Regolamento attuativo ex art. 5 del Regolamento delle Scuole dottorali e dei corsi di dottorato emanato con D.R.328/10 del 4 ottobre 2010, e successive modifiche;

Visto l'art. 19 della legge del 30 dicembre 2010 n. 240, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 14 gennaio 2011 n.10;

Preso atto delle proposte di istituzione dei Corsi di Dottorato di Ricerca XXVIII ciclo con sede amministrativa presso l'Universita' Europea di Roma;

Vista la delibera con la quale il Comitato Ordinatore, in funzione di Senato Accademico e di Dipartimento di Didattica e di Ricerca in Scienze Umane, anche nelle articolazioni dei relativi Consigli di Ambito, nella seduta n. 03/12 del 9 maggio 2012, ha espresso parere favorevole in relazione all'istituzione del XXVIII ciclo dei corsi di dottorato con sede amministrativa presso l'Universita' Europea di Roma e l'emanazione del relativo bando;

Acquisito il parere favorevole del Nucleo di Valutazione Interna;

Decreta:

Art. 1

Istituzione del XXVIII ciclo Presso la Scuola dottorale in Scienze Umane dell'Universita' Europea di Roma e' istituito il XXVIII ciclo dei corsi di dottorato di ricerca in:

  1. Categorie giuridiche e tecnologia;

  2. Storia della civilta' europea. Radici, cultura, identita';

  3. Psicologia cognitiva e valutazione clinica;

  4. Statistica applicata.

    Art. 2

    Selezioni Sono indetti pubblici concorsi, per curriculum universitario e prove di selezione, per l'ammissione ai corsi di dottorato di ricerca di cui al precedente art. 1.

    Profili e caratteristiche essenziali di ciascun dottorato sono riportati negli allegati numeri 1-4 al presente decreto del quale formano parte integrante e sostanziale.

    Art. 3

    Requisiti di ammissione Possono accedere al Dottorato di ricerca, senza limitazioni di eta' e cittadinanza, coloro i quali siano in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

    laurea magistrale conseguita ai sensi del del D.M 270/2004 laurea specialistica conseguita ai sensi del decreto ministeriale 509/1999 laurea conseguita ai sensi dei precedenti ordinamenti didattici il cui corso legale abbia durata almeno quadriennale titolo accademico equipollente conseguito presso Universita' straniere.

    In quest'ultimo caso, se il titolo non e' gia' stato dichiarato equipollente ad uno dei titoli di studio italiani richiesti, l'ammissione al concorso e' subordinata al riconoscimento del titolo, ai soli fini dell'ammissione al corso, da parte del Collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca.

    I candidati dovranno allegare alla domanda i documenti utili a consentire al Collegio dei Docenti il riconoscimento del titolo; tali documenti dovranno essere tradotti e legalizzati dalle competenti rappresentanze italiane all'estero, secondo la normativa vigente in materia di ammissione degli studenti stranieri ai corsi di laurea delle universita' italiane.

    Possono, inoltre, partecipare agli esami di ammissione anche coloro i quali conseguano il titolo di studio richiesto dopo la presentazione della domanda, ma prima della data di espletamento del concorso di ammissione. In tal caso, l'ammissione verra' disposta 'con riserva' ed il candidato sara' tenuto a produrre, a pena di decadenza l'autocertificazione attestante il conseguimento del titolo di studio entro l'espletamento della prova scritta.

    Art. 4

    Domanda di partecipazione alla selezione Le domande di partecipazione al concorso, da redigere in carta libera secondo lo schema allegato (All. n. 5) al presente bando, devono essere dirette al Rettore dell'Universita' Europea di Roma Ufficio Concorsi - via degli Aldobrandeschi, 190 - 00163 Roma - e pervenire, a pena di esclusione, entro e non oltre il 90° giorno successivo alla data di pubblicazione del presente bando di concorso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana. Qualora il termine per la ricezione delle domande di selezione coincida con un giorno festivo, esso e' prorogato di diritto al primo giorno feriale utile.

    La documentazione, inoltrata tramite servizio postale con sola raccomandata A.R., dovra' essere contenuta in un plico sul quale dovra' essere apposta la seguente dicitura: 'DOCUMENTAZIONE SELEZIONE AMMISSIONE DOTTORATO DI RICERCA IN ...'seguito dall'indicazione della denominazione del corso di dottorato a cui si intende partecipare.

    Si considerano prodotte in tempo utile le domande inoltrate entro il termine di scadenza previsto dal bando. In tal caso fa fede il timbro postale di spedizione.

    Eventuali integrazioni alle domande di partecipazione alla selezione potranno essere spedite con le stesse modalita' ed entro lo stesso termine di scadenza del presente bando. Pertanto, non sara' tenuto conto di integrazioni documentali spedite oltre tale scadenza e/o trasmessi con modalita' diverse da quelle previste per l'inoltro delle domande, salvo quanto disposto per i candidati ammessi 'con...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA