CONCORSO (scad. 3 gennaio 2013) - Concorso per l'ammissione ai corsi di dottorato di ricerca XXVIII ciclo della Scuola di dottorato A.A. 2012/2013

 
ESTRATTO GRATUITO

IL RETTORE Vista la legge 13 agosto 1984, n. 476 recante norme in materia di borse di studio e di dottorato di ricerca nelle Universita';

Visto il decreto interministeriale - MURST e Ministero del Tesoro - Uff. Dir. Rag. Prot. 3831 del 13 aprile 1990, con cui e' stata determinata la natura minima delle borse nonche' i limiti e la natura del reddito personale complessivo per poterne usufruire;

Vista la legge 5 febbraio 1992, n. 104, ed in particolare l'art.

20 e successive modificazioni ed integrazioni;

Vista la legge 31 dicembre 1996, n. 675 e successive modificazioni ed integrazioni;

Vista la legge 3 luglio 1998, n. 210 come modificata dalla legge n. 240/2010;

Visto il decreto ministeriale 30 aprile 1999, n. 224, che regolamenta la materia del dottorato di ricerca;

Visto il decreto ministeriale 3 novembre 1999, n. 509 relativo all'autonomia didattica degli Atenei;

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa;

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 9 aprile 2001 recante disposizioni per l'uniformita' di trattamento sul diritto agli studi universitari;

Visto il decreto ministeriale 22 ottobre 2004, n. 270;

Visto il decreto ministeriale 23 ottobre 2003, n.198 artt.3 e 6, il decreto ministeriale 9 agosto 2004, n. 263 e il decreto ministeriale 3 novembre 2005, n. 492;

Visto il decreto ministeriale 18 giugno 2008 relativo all'aumento dell'importo annuale delle borse di dottorato di ricerca;

Visto lo Statuto del Politecnico di Bari emanato con decreto rettorale n. 801 del 28 ottobre 1996 e successive modificazioni ed integrazioni;

Visto il Regolamento dei corsi di dottorato di ricerca del Politecnico di Bari emanato con decreto rettorale n. 71 del 3 febbraio 2003 e ss. mm.;

Visto il decreto rettorale n. 442 del 12 ottobre 2010 con il quale e' stata istituita la Scuola di Dottorato del Politecnico di Bari ed e' stato emanato il Regolamento della Scuola stessa;

Vista la Legge 30 dicembre 2010 n. 240, in particolare l'art. 19;

Vista la Circolare n. 640 del 14 marzo 2011, con cui il MIUR, in attesa dei decreti attuativi in materia di dottorato - attesi i pareri dell'ANVUR - ha informato gli Atenei sui criteri da adottare per la distribuzione dei fondi per l'attribuzione delle borse di dottorato;

Vista la nota ministeriale prot. n. 339 del 16 febbraio 2012, assunta a ns prot. n. 2306 del 21 febbraio 2012, con la quale il Miur ha comunicato a questo Ateneo il finanziamento di n. 8 borse di studio 'Fondo Giovani' per il XXVII ciclo dei corsi di dottorato;

Visto il decreto rettorale n. 98 del 27 marzo 2012 relativo all'assegnazione delle borse di studio aggiuntive 'Fondo Giovani' XXVII ciclo;

Acquisito il parere reso dal Nucleo di Valutazione di Ateneo in data 24 luglio 2012 in relazione alla sussistenza dei requisiti di idoneita' per l'istituzione e l'attivazione dei corsi di dottorato di ricerca XXVIII ciclo;

Visto il parere reso dal Senato Accademico in data 20 luglio 2012 in relazione alla determinazione dell'ammontare annuo delle tasse e contributi che devono versare coloro che non usufruiscono della borsa di studio per l'accesso ai corsi e alla relativa frequenza;

Accertata la disponibilita' finanziaria;

Accertata la disponibilita' di n. 5 borse del 'Fondo per il sostegno dei giovani e per favorire la mobilita' degli studenti' ai sensi del decreto ministeriale 23 ottobre 2003, n. 198 artt. 3 e 6, del decreto ministeriale 9 agosto 2004, n. 263 e del decreto ministeriale 3 novembre 2005, n. 492 - Es.fin. 2011 non assegnate nel XXVII ciclo;

Vista la delibera del Consiglio di Amministrazione del 20 luglio 2012 con la quale, sentito il Senato Accademico, e' stato approvata la determinazione dell'ammontare annuo delle tasse e contributi per l'accesso ai corsi e alla relativa frequenza;

Visto la delibera del Senato Accademico del 13 settembre 2012 con la quale sono stati istituiti i corsi di dottorato di ricerca del XXVIII ciclo afferenti alla Scuola di Dottorato di questo Politecnico A.A. 2012/2013;

Vista la Legge 12 novembre 2011, n. 183 (Legge di stabilita');

Visto l'avviso 4/2012 'Dottorati di Ricerca' - POR Puglia 2007-2013 Fondo Sociale Europeo 20071T05 1 PO005 , approvato con decisione C(2007)5767 del 21 novembre 2007 - Asse IV -Capitale Umano - Dottorati di Ricerca;

Art. 1

Istituzione e attivazione E' istituito per l'anno accademico 2012/2013 il XXVIII ciclo dei corsi di dottorato di ricerca afferenti alla Scuola di Dottorato del Politecnico di Bari.

Sono indetti, altresi', pubblici concorsi, per titoli ed esami, ai fini dell'ammissione ai corsi di dottorato afferenti alla Scuola di Dottorato di questo Politecnico di seguito elencati.

Per ciascun dottorato vengono indicati:

i posti messi a concorso;

il numero delle borse di studio suddivise per ogni curriculum, ove previsto;

il tipo di titolo richiesto;

la durata del corso;

gli eventuali curricula specialistici;

la/e lingua/e straniera/e obbligatoria/e;

  1. Dottorato di ricerca in ingegneria meccanica e gestionale.

    posti messi a concorso: 9 borse di studio Poliba: 2 borse di studio Fondo Giovani XXVII ciclo: 2 borse di studio a seguito di eventuale ammissione a co-finanziamento in esito all'avviso di cui al Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 155 del 25 ottobre 2012 della Regione Puglia:

    4 borse di studio finanziate nell'ambito del PON 2007-2013 Progetto Res Novae - SSD ING-IND/17 - Esperto in 'Sostenibilita' energetico-ambientale in ambito urbano' - Titolo della ricerca:

    'Studio dei fabbisogni energetici ed impronta ecologica ('carbon footprint') di un distretto metropolitano; applicazione all'area metropolitana di Bari': l altre borse di studio: ‑

    tipo di laurea richiesta:

    Vecchio Ordinamento: tutte;

    Nuovo Ordinamento: tutte;

    durata del corso: 3 anni solari;

    lingua straniera obbligatoria: inglese.

    Il presente dottorato non prevede curricula.

  2. Dottorato di ricerca in ingegneria elettrica e della informazione.

    posti messi a concorso: 9 borse di studio Poliba: 3 borse di studio Fondo Giovani XXVII ciclo: 0‑

    borse di studio a seguito di eventuale ammissione a co-finanziamento in esito all'avviso di cui al Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 155 del 25 ottobre 2012 della Regione Puglia:

    3 borse di studio finanziate nell'ambito del PON 2007-2013 Progetto Res Novae - Esperto in 'Progettazione, supervisione e certificazione di componenti ed impianti elettrici per le smart city' - settore scientifico disciplinare ING-INF/04 - Titolo della Ricerca:

    'Protocolli di consenso e metodi di ottimizzazione per la gestione di reti nelle smart city' (responsabile scientifico Maria Pia Fanti) le tematiche saranno incentrate sullo studio e l'analisi dei protocolli di consenso per la gestione di reti di sensori ed agenti autonomi con elevate prestazioni di convergenza, mediante modelli di simulazione basati sui sistemi ad eventi discreti attraverso l'utilizzo di diversi software di simulazione quali Arena, Simulink e SIMIO: 1 borse di studio finanziate nell'ambito del PON 2007-2013 Progetto Res Novae - Esperto in 'Progettazione, supervisione e certificazione di componenti ed impianti elettrici per le smart city' - settore scientifico disciplinare ING-INF/04 - 'Metodologie di gestione e controllo energetico della smart city' (responsabile scientifico Mariagrazia Dotali). Le tematiche affrontate nel corso del dottorato saranno le seguenti: Smart building control: tecniche di modellazione e gestione intelligente per la govenance energetica degli edifici. Building network management and control: tecniche decisionali per la gestione energetica intelligente di reti di edifici, Urban control center: tecniche decisionali per la governante strategica e operativa della citta': 1 borse di studio finanziate nell'ambito del PON 2007-2013 Progetto Res Novae - Esperto in 'Progettazione, supervisione e certificazione di componenti ed impianti elettrici per le smart city' - settore scientifico disciplinare ING-IND133 - Titolo della Ricerca : 'Metodologie di ottimizzazione per la gestione di Energy hub e distretti energetici (responsabile scientifico Massimo La Scala)'.

    La ricerca avra' come obiettivo lo studio di impianti, tecnologie, dispositivi, metodologie di ottimizzazione e software per la realizzazione di un Energy Hub, concepito come un erogatore multifunzionale di servizi energetici integrati: 1 altre borse di studio: ‑

    tipo di laurea richiesta:

    Vecchio Ordinamento:

    Ingegneria aeronautica,

    Ingegneria aerospaziale,

    Ingegneria biomedica,

    Ingegneria chimica,

    Ingegneria dei materiali,

    Ingegneria delle tecnologie industriali,

    Ingegneria delle telecomunicazioni,

    Ingegneria elettrica,

    Ingegneria elettronica,

    Ingegneria elettrotecnica,

    Ingegneria gestionale,

    Ingegneria industriale,

    Ingegneria informatica,

    Ingegneria meccanica,

    Ingegneria medica,

    Ingegneria navale,

    Ingegneria navale e meccanica,

    Ingegneria nucleare;

    Nuovo Ordinamento:

    LM-25 Ingegneria dell'automazione,

    LM-26 Ingegneria della sicurezza,

    LM-27 Ingegneria delle telecomunicazioni,

    LM-28 Ingegneria elettrica,

    LM-29 Ingegneria elettronica,

    LM-30 Ingegneria energetica e nucleare,

    LM-31 Ingegneria gestionale,

    LM-32 Ingegneria informatica,

    LM-33 Ingegneria meccanica,

    LM-34 Ingegneria navale, 29/S (specialistiche in ingegneria dell'automazione), 30/S (specialistiche in ingegneria delle telecomunicazioni), 31/S (specialistiche in ingegneria elettrica), 32/S (specialistiche in ingegneria elettronica), 35/S (specialistiche in ingegneria informatica);

    durata del corso: 3 anni solari;

    lingua straniera obbligatoria: inglese.

    ...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA