CONCORSO (scad. 13 settembre 2012) - Rettifica al bando della Scuola di dottorato di ricerca in «Studi Umanistici» 28° ciclo

 
ESTRATTO GRATUITO

IL RETTORE Visto lo Statuto dell'Universita' degli Studi di Trento emanato con DR. n. 167 del 23 aprile 2012;

Visto il Regolamento di Ateneo in materia di Scuole di Dottorato di Ricerca, emanato con D.R. del 16.12.2003, n. 997, e successivamente modificato con D.R. del 19.04.2006, n. 359;

Visto il Decreto Rettorale n. 229 di data 24 maggio 2012, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 45 del 12 giugno 2012 - IV Serie Speciale, relativo all'attivazione del 28° ciclo della Scuola di Dottorato di Ricerca in 'Studi Umanistici' e all'indizione della selezione pubblica per la copertura complessiva di n. 25 posti di cui n. 15 coperti da borsa di studio;

Considerate le numerose richieste di potenziali candidati privi del certificato attestante la conoscenza di una seconda lingua tra francese, inglese, spagnolo e tedesco con livello minimo B2 di cui all'art. 5, punto 5 del bando;

Valutata l'opportunita' di consentire anche a questi candidati la partecipazione alla selezione per l'ammissione alla Scuola di Dottorato, prevedendo, in alternativa alla presentazione del suddetto certificato, l'accertamento della conoscenza di una seconda lingua tra francese, inglese, spagnolo e tedesco con livello minimo B2 tramite un colloquio orale;

Considerato altresi' che la previsione di tale facolta' non lede i diritti soggettivi di terzi ma anzi consente la piu' ampia partecipazione di potenziali candidati meritevoli;

Tutto cio' premesso;

Decreta:

L'art. 5 'Domanda di ammissione' e l'art. 6 'Modalita' di selezione' del D.R. del 254 maggio 2012, n. 229 sono cosi' modificati:

'Art. 5 (Domanda di ammissione). - La domanda di ammissione dovra' essere presentata on-line, corredata degli allegati richiesti in formato elettronico, collegandosi all'indirizzo:

https://www5.unitn.it/Apply/it/Web/Home/dott La compilazione dovra' essere positivamente conclusa entro le 16 ora italiana del giorno 13 settembre 2012;

La domanda e' da considerarsi a tutti gli effetti di legge come un'autocertificazione dei dati anagrafici e dei titoli dichiarati.

Il candidato puo' presentare domanda per uno solo dei cinque Indirizzi specialistici attivati dalla Scuola.

L'Universita' degli Studi di Trento non assume alcuna responsabilita' per la dispersione di comunicazioni derivanti da inesatte indicazioni del recapito da parte del candidato o da tardiva comunicazione del cambiamento di recapito indicato nella domanda, ne' per eventuali disguidi imputabili a fatti di terzi, al caso fortuito e forza maggiore.

Non saranno ritenute valide le domande di partecipazione che risultino incomplete o irregolari, che non siano state trasmesse secondo le modalita' indicate dal comma 1 del presente articolo.

Tutti i candidati sono ammessi al concorso con riserva di accertamento del possesso dei requisiti di ammissione.

L'Universita' degli Studi di Trento si riserva di effettuare controlli anche a campione secondo quanto previsto dagli art. 71 e seguenti del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000. Potra' essere disposta in ogni momento, con provvedimento motivato, l'esclusione dei candidati alla selezione per difetto di...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA