CONCORSO - Bando del concorso per l'assegnazione del premio nazionale intitolato a Giacomo Matteotti XIV edizione - anno 2018. (18E00377)

 
ESTRATTO GRATUITO

La Presidenza del Consiglio dei ministri indice la quattordicesima edizione del Premio nazionale intitolato a Giacomo Matteotti, previsto dalla legge 5 ottobre 2004, n. 255 e disciplinato dal regolamento adottato con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 24 luglio 2009, n. 126, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - Serie generale - n. 196 del 25 agosto 2009, e modificato dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 17 marzo 2016, n. 60, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - Serie generale - n. 102 del 3 maggio 2016. Il Premio viene assegnato ad opere che illustrano gli ideali di fratellanza tra i popoli, di liberta' e giustizia sociale che hanno ispirato la vita di Giacomo Matteotti. Il Premio e' suddiviso nelle seguenti sezioni: 1 - Sezione «saggistica»: possono concorrere al Premio le opere in lingua italiana di carattere saggistico di autori, anche stranieri, viventi alla data di pubblicazione del presente bando, pubblicate in volume per la prima volta nel periodo ricompreso tra il 1° gennaio 2016 ed il 31 dicembre 2017. Se l'opera pubblicata in volume non contiene nelle note tipografiche l'indicazione dell'anno di pubblicazione, tale indicazione deve essere fornita, mediante dichiarazione scritta, secondo il modello allegato n. 2 al presente bando, resa dall'autore o dall'editore ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, sotto la propria responsabilita'. Se l'opera e' stata pubblicata con uno pseudonimo, e' necessaria una ulteriore dichiarazione scritta, resa sia dall'editore sia dall'autore dell'opera ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, secondo il modello allegato n. 2 al presente bando, sotto la propria responsabilita', nella quale sia indicato il nome dell'autore. Le opere devono essere accompagnate da una lettera di presentazione dell'editore. Il Premio consiste in una somma di denaro pari ad €

10.000 (diecimila), al lordo delle ritenute di legge. 2 - Sezione «opere letterarie e teatrali»: possono concorrere al Premio le opere in lingua italiana di carattere letterario, teatrale e poetico (nella loro stesura o messa in scena) di autori, anche stranieri, viventi alla data di pubblicazione del presente bando, pubblicate in volume o rappresentate al pubblico per la prima volta nel periodo ricompreso tra il 1° gennaio 2016 ed il 31 dicembre 2017. Le opere pubblicate in volume devono essere accompagnate da una lettera di presentazione...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA