CONCORSO (scad. 8 agosto 2011) - Concorso per l'assunzione di assistenti tecnici nel campo dell'ICT (Information and Communication Technology)

 
ESTRATTO GRATUITO

Art. 1

Requisiti di partecipazione e di assunzione La Banca d'Italia indice i seguenti concorsi pubblici per l'assunzione in esperimento di:

  1. 6 Assistenti tecnici con orientamento nel campo dello sviluppo/manutenzione di applicazioni informatiche;

  2. 9 Assistenti tecnici con orientamento nel campo dello sviluppo/manutenzione/gestione operativa di sistemi informatici e/o reti di telecomunicazione. (1) Sono richiesti i requisiti che si indicano di seguito.

  1. diploma di istruzione secondaria di secondo grado, di durata quinquennale, conseguito con una votazione di almeno 90/100 o 54/60.

    Sara' altresi' consentita la partecipazione ai possessori di titoli di studio conseguiti all'estero o di titoli esteri conseguiti in Italia con votazione corrispondente ad almeno 90/100 o 54/60, riconosciuti equipollenti ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi, secondo la vigente normativa, al titolo sopra indicato.

  2. Eta' non inferiore agli anni 18.

  3. Cittadinanza italiana o di un altro Stato membro dell'Unione Europea, secondo le condizioni e i limiti stabiliti dalla legge.

  4. Idoneita' fisica alle mansioni, da accertarsi tramite enti pubblici o pubbliche istituzioni sanitarie. In relazione al continuativo utilizzo di apparati tecnologici, che comporta un'intensa attivita' di digitazione e di applicazione visiva, e' richiesta l'integrita' e la piena funzionalita' degli arti superiori nonche' dell'apparato oculo-visivo ancorche', limitatamente a quest'ultimo, con correzione.

  5. Godimento dei diritti politici.

    I cittadini di altri Stati membri dell'Unione Europea devono possedere i seguenti ulteriori requisiti.

  6. Godimento dei diritti civili e politici anche nello Stato di appartenenza o di provenienza.

  7. Adeguata conoscenza della lingua italiana.

    I requisiti di cui ai precedenti punti 1 e 2 - inclusa l'equipollenza del titolo di studio - devono essere posseduti alla data di scadenza stabilita per la presentazione della domanda; il possesso del requisito di cui al punto 7 viene verificato durante le prove del concorso. Gli altri requisiti devono essere posseduti alla data di assunzione.

    La Banca d'Italia puo' verificare l'effettivo possesso dei requisiti previsti dal presente bando in qualsiasi momento, anche successivo allo svolgimento delle prove di concorso e all'eventuale instaurazione del rapporto d'impiego.

    La Banca d'Italia dispone l'esclusione dal concorso, non da' seguito all'assunzione ovvero procede alla risoluzione del rapporto d'impiego dei soggetti che risultano sprovvisti di uno o piu' dei requisiti previsti dal bando. Le eventuali difformita' riscontrate rispetto a quanto dichiarato o documentato dagli interessati vengono segnalate all'Autorita' giudiziaria.

    (1) Lo svolgimento dei compiti connessi con la presente 'specializzazione' (lett. B) puo' richiedere l'effettuazione di prestazioni lavorative articolate su categorie di orario differenziate (es.: turni giornalieri).

    Art. 2

    Domanda di partecipazione. Termine per la presentazione della domanda La domanda deve essere presentata entro il termine perentorio delle ore 18:00 dell'8 agosto 2011 (ora italiana), utilizzando esclusivamente l'applicazione disponibile sul sito internet della Banca d'Italia all'indirizzo www.bancaditalia.it seguendo le indicazioni ivi specificate.

    La data di presentazione della domanda e' attestata dal sistema informatico che, allo scadere del termine di cui al precedente comma, non permettera' piu' l'accesso e l'invio della domanda.

    Tenuto anche conto del tempo necessario per completare l'iter di registrazione, la compilazione e l'invio della domanda, si suggerisce di evitare l'inoltro della stessa nell'imminenza della scadenza del termine.

    Prima dell'invio della domanda il candidato avra' cura di verificare con attenzione i dati inseriti e, in particolare, l'indirizzo al quale la Banca d'Italia inviera' tutte le comunicazioni inerenti al concorso, con l'eccezione di quelle effettuate con le modalita' di cui agli artt. 4, e 5, comma 12.

    Non sono ammesse altre forme di produzione o di invio della domanda di partecipazione al concorso.

    E' consentita la partecipazione ad uno solo dei concorsi di cui all'art. 1 (lett. A o lett. B). Se un candidato avanza piu' di una domanda di partecipazione al concorso, la Banca d'Italia prende in considerazione l'ultima presentata in ordine di tempo. A tal fine, fa fede la data di presentazione della domanda registrata dal sistema informatico.

    Il giorno della prova, all'atto dell'identificazione, il candidato - consapevole che, ai sensi dell'art. 76 del D.P.R.

    445/2000 (Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa), le dichiarazioni mendaci, la falsita' negli atti e l'uso di atti falsi sono puniti ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia - sara' chiamato ad autocertificare, ai sensi degli artt. 46 e 47 del citato D.P.R. n. 445/2000, il possesso dei requisiti e dei titoli dichiarati nella domanda. A tal fine, una copia della domanda stessa - stampata a cura della Banca d'Italia - verra' sottoposta a ciascun candidato per acquisirne la firma autografa. Il candidato dovra' essere munito di uno dei documenti di cui all'art. 6 e, qualora non sia in grado di esibire alcuno dei suddetti documenti, non verra' ammesso a sostenere la prova. Parimenti non verra' ammesso a sostenere la prova il candidato che rifiuti o non sia in grado di confermare mediante l'autocertificazione di cui al presente comma i requisiti e i titoli dichiarati nella domanda presentata mediante l'applicazione internet di cui al comma 1.

    Non sono tenute in considerazione e...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA