COMUNICATO - Statuto dell'associazione - Movimento politico «Scelta Civica» iscritto nel Registro dei partiti politici, ai sensi dell'articolo 4 del decreto-legge 28 dicembre 2013, n. 149, convertito, con modificazioni, dalla legge 21 febbraio 2014, n. 13. (17A07181)

 
ESTRATTO GRATUITO

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE MOVIMENTO POLITICO SCELTA CIVICA Art. 1. Costituzione 1.1. E' costituito in ambito nazionale, sotto forma di associazione, il movimento politico denominato «Scelta Civica», di seguito indicato come «SC» o «Associazione». 1.2. SC e' un'associazione nazionale costituita ai sensi degli articoli 18 e 49 della Costituzione italiana e degli articoli 36 e seguenti del Codice civile. Opera senza fini di lucro, conformemente a quanto previsto dalle disposizioni vigenti, pertanto, non e' consentito distribuire, anche in modo indiretto, proventi, utili o avanzi di gestione, nonche' fondi, riserve o capitale durante la vita dell'associazione, salvo che la destinazione o la distribuzione non siano imposte dalla legge. 1.3. L'associazione ha la propria sede nazionale in Roma, in via Emilia n. 81;

opera prevalentemente sul territorio nazionale;

puo' estendere la propria operativita' anche in ambito internazionale ed ha una durata indeterminata. 1.4. Il simbolo di SC allegato al presente statuto e' rappresentato da un cerchio con fondo bianco e bordo blu. Nella parte superiore del cerchio c'e' un nastro tricolore che parte dal basso a sinistra e si protende in altro verso destra, con un effetto di prospettiva in avvicinamento. A sinistra del segno grafico, su due righe, c'e' la scritta Scelta Civica, in grigio, in stampatello maiuscolo. La rappresentazione grafica e' la seguente: Parte di provvedimento in formato grafico Il simbolo puo' essere utilizzato esclusivamente nel rispetto dei principi del seguente statuto e in ogni caso secondo le modalita' e per finalita' approvate dal comitato di presidenza. Il comitato di presidenza di SC puo' autorizzare l'utilizzo del simbolo, nella composizione sopra descritta o con delle varianti, come simbolo elettorale di aggregazione di partiti e movimenti politici, in forma associativa e non, alla quale partecipi anche SC o da questa promossi. Inoltre SC ne concede l'uso alle associazioni regolarmente costituite in ambito territoriale secondo le norme del presente statuto e dei relativi regolamenti. La modifica integrale, l'abbandono o il cambiamento del simbolo e/o della denominazione dell'associazione possono essere deliberati solo dall'assemblea nazionale, previa proposta dalla direzione nazionale, con la presenza, sia in prima che in seconda convocazione di almeno la meta' piu' uno degli associati aventi diritto al voto e con la maggioranza assoluta dei voti. Art. 2. Scopi e finalita' 2.1. SC e' un movimento politico, fondato sui principi di democraticita' e partecipazione in ossequio ai principi e allo spirito della Costituzione italiana, che ha come scopo il rinnovamento e il rilancio del sistema politico, sociale ed economico dell'Italia, attraverso il perseguimento dei seguenti principi e obiettivi: a) la promozione di una sempre maggiore integrazione ed unita' europea, per un'Unione europea sempre piu' comunitaria e meno intergovernativa, piu' unita e piu' democratica;

  1. il rinnovamento della classe politica, la moralizzazione della politica e della pubblica amministrazione e la riduzione dei costi della politica e dei suoi apparati;

  2. il principio di parita' di trattamento e di opportunita' di ogni uomo e di ogni donna, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di condizioni personali e sociali;

  3. la tutela della liberta' di iniziativa economica privata, la promozione della dignita' del lavoro in ogni sua forma e la ridefinizione della presenza dello stato dell'economia;

  4. la modernizzazione del sistema fiscale, secondo criteri di efficienza ed equita', al quale tutti contribuiscano secondo le proprie possibilita' in attuazione dei principi della costituzione;

  5. la promozione del talento individuale, con particolare riferimento al potenziale di chi e' attualmente escluso dalle opportunita' di crescita e sviluppo, a partire dai giovani e dalle donne;

  6. la tutela della famiglia, come protagonista fondante della societa' e nucleo fondamentale per la coesione sociale e la tutela dei piu' deboli;

  7. la ridefinizione degli strumenti pubblici di tutela sociale e la valorizzazione del principio di sussidiarieta';

  8. la promozione della ricerca scientifica, della scuola e delle universita', che costituiscono strumenti essenziali per il rilancio dell'Italia;

  9. la formazione della persona all'impegno sociale e politico, finalizzato alla partecipazione attiva nella vita delle istituzioni;

  10. la tutela, la valorizzazione e la promozione del patrimonio storico, artistico, linguistico, culturale e ambientale del nostro Paese;

  11. la promozione di una cultura di legalita' e di sicurezza quale presupposto dello sviluppo del Paese;

  12. la promozione dell'uguaglianza di genere. 2.2. L'attivita' e l'organizzazione di SC sono regolati dal presente statuto, e dai relativi regolamenti di esecuzione, ove esistenti, approvati dagli organi competenti di SC, ad ogni livello;

    il presente statuto garantisce: a) la promozione della partecipazione dei cittadini attraverso la rete internet, organizzando la vita associativa e politica secondo modalita' innovative e trasparenti, nel rispetto della normativa vigente in materia con particolare riguardo a quanto disposto dal decreto legislativo n. 196/2003 (codice della privacy) e dai provvedimenti e dalle disposizioni del Garante per la protezione dei dati personali e dalle eventuali future modifiche della vigente disciplina. Tutti gli atti degli organi di partito verranno adottati e tutte le comunicazioni agli iscritti saranno effettuate in conformita' e nel rispetto della vita privata degli iscritti;

  13. una uniforme disciplina del rapporto associativo, finalizzato a garantire l'effettivita' del rapporto stesso e la partecipazione democratica alla vita dell'associazione, l'uguaglianza dei diritti di tutti gli associati e un'adeguata rappresentanza delle minoranze negli organi collegiali;

  14. per gli iscritti il diritto di voto singolo, esercitabile in conformita' al presente statuto, ai fini dell'approvazione o modifica delle norme statutarie, nonche' per la nomina dei componenti gli organi elettivi dell'associazione in relazione al principio di rappresentativita' fondato sul mandato, nonche' i criteri di loro ammissione ed esclusione;

  15. la libera eleggibilita' degli organi amministrativi;

  16. i principi e le idonee forme di pubblicita' delle convocazioni assembleari, delle relative deliberazioni, dei rendiconti di esercizio. 2.3. Nell'ambito degli scopi statutari e per la miglior realizzazione degli stessi, su delibera della direzione nazionale, SC puo' partecipare ad associazioni, enti, istituzioni, organizzazioni, federazioni in Italia ed all'estero, senza scopi di lucro. 2.4. SC puo', peraltro, promuovere o partecipare ad attivita' di natura commerciale, purche' di natura residuale e strumentalmente finalizzate ad una migliore realizzazione degli scopi associativi. Art. 3. Associati 3.1. Possono aderire all'associazione, anche on-line, tutte le persone che hanno compiuto il sedicesimo anno di eta', che non risultano iscritte a nessun altro movimento o partito politico nazionale che si riconoscono in SC ed accettano e le regole dettate dal presente statuto e dai relativi regolamenti di esecuzione, ove esistenti. L'associazione garantisce pari opportunita' tra uomo e donna e la tutela dei diritti inviolabili della persona. 3.2. E' esclusa ogni limitazione in funzione della temporaneita' della partecipazione alla vita associativa. 3.3. Non e' ammessa alcuna differenza di trattamento tra gli associati riguardo ai diritti e ai doveri nei confronti dell'associazione. 3.4. La quota o contributo associativo e' di carattere annuale, non e' trasmissibile ne' rivalutabile. 3.5. Le tessere dell'associazione sono emesse dalla direzione nazionale, sulla base di apposite norme approvate in via regolamentare e distribuite per il tramite delle strutture provinciali. Art. 4. Diritti e doveri degli associati 4.1. Gli associati hanno il diritto: di partecipare a tutte le attivita', iniziative e manifestazioni promosse dall'associazione;

    di eleggere gli organi sociali e di essere eletti negli stessi se maggiorenni;

    di esprimere il proprio voto per l'approvazione del rendiconto di esercizio e per l'approvazione e le modificazioni dello statuto e di eventuali regolamenti interni, se maggiorenni. 4.2. Gli associati sono tenuti: all'osservanza del presente statuto, dei regolamenti di esecuzione e delle deliberazioni assunte dagli organi sociali;

    a sostenere gli scopi e le finalita' indicate nell'art. 2 che precede, nonche' a partecipare attivamente alla vita associativa;

    al pagamento nei termini della quota o contributo associativo annuale. 4.3. Nella specie, trattandosi di organizzazione complessa a carattere nazionale, la partecipazione reale e fisica degli associati alla vita dell'associazione, nei suoi vari livelli di organizzazione territoriale, viene attuata sulla base del principio di democrazia rappresentativa fondato sul mandato: conseguentemente gli associati hanno diritto di eleggere i delegati al congresso dell'associazione provinciale di riferimento e conseguentemente al congresso dell'associazione della regione territorialmente competente e al congresso dell'associazione nazionale. Art. 5. Ammissione degli associati 5.1. La domanda di ammissione ad associati di SC deve essere presentata alla struttura territoriale di base (circoscrizionale;

    comunale;

    zonale;

    tematica) se costituita, altrimenti direttamente a quella provinciale, secondo le modalita' stabilite, indicando le motivazioni dell'adesione e le disponibilita' di impegno. Tali strutture conseguentemente adottano la tessera nazionale quale tessera sociale. E' prevista anche la modalita' di adesione on-line, disciplinata con delibera della direzione nazionale. 5.2. La domanda di ammissione deve inoltre contenere l'impegno dell'aspirante associato ad osservare le deliberazioni adottate dagli organi dell'associazione e ad attenersi al presente statuto e ai...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA